Caos multe a Catanzaro, Confimpresa: "Dal Comune ci vorrebbe più ascolto"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Caos multe a Catanzaro, Confimpresa: "Dal Comune ci vorrebbe più ascolto"
Multe su Corso Mazzini
  21 febbraio 2022 13:55

"L’episodio denunciato dalla Sig.ra Costa , relativo all’esibizione dello scontrino di parcheggio della sua auto, ci induce ad intervenire, in modo certamente propositivo ed in una prospettiva di cambiamento ed
innovazione della città. Incidentalmente, la Sig.ra Costa è la coordinatrice cittadina della nostra struttura ma questo intervento nulla ha a che vedere con il suo incarico e non vuole essere una levata di scudi in suo favore ,altre sedi competenti decideranno sull’episodio". Lo afferma Luigi Biamonte
Coordinatore Regionale Confimpresa Italia Calabria

"In questi giorni, in occasioni della prossima tornata elettorale, si discute sulla figura del nuovo Sindaco e cosa da esso si vorrebbe. Molto sommessamente , insieme a nostre proposte che nei modi e nei tempi
avremo opportunità di rappresentare, avremmo un desiderio su una qualità che il nostro nuovo Sindaco e la Sua Amministrazione dovrebbero possedere e coltivare: l’ASCOLTO. L’ascolto è ,paradossalmente, la voce ed il ruolo dei cittadini . Ascoltare significa dare corso ad un nuovo modo di guidare i processi decisionali e tale prassi dovrebbe diventare una modalità strutturata eradicata nell’azione di governo di una città o di un territorio", afferma Biamonte.

Banner

"I Cittadini, le Associazioni, le Rappresentanze di categoria diventerebbero partenariato nei processi
decisionali fermo restando che la responsabilità finale del processo rimane in capo al Governo
dell’Amm.ne. Un ascolto puntuale avrebbe, certamente , evitato un episodio come quello accaduto . Episodio che si sarebbe potuto risolvere attraverso le prestazioni, ad esempio, dell’ U.R.P.(vero orecchio dell’ Amm.ne) e non con il ricorso alla stampa e ai social. Una Città innovativa e un Sindaco illuminato dovranno partire da questo: ASCOLTO", conclude Biamonte.

Banner

LEGGI QUI IL CAOS DELLE MULTE AMC A CATANZARO, LE BUGIE DEI VIGILI E L'ASSENZA DEL COMUNE 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner