Carolei. Minaccia la moglie: la Procura dispone il divieto di avvicinamento per 33enne di origine marocchina

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Carolei. Minaccia la moglie: la Procura dispone il divieto di avvicinamento per 33enne di origine marocchina
Foto di archivio della Polizia
  30 aprile 2021 22:27

Personale della Squadra mobile ha eseguito un'ordinanza di divieto di avvicinamento alla parte offesa emessa dal gip Letizia Benigno su richiesta della Procura di Cosenza diretta da Mario Spagnuolo, a carico di un 33enne di nazionalità marocchina, di Carolei, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie.

In particolare, le indagini avrebbero permesso di ricostruire le ripetute minacce e pressioni psicologiche poste in essere dall'uomo verso la donna, vessata con continui soprusi e minacciata di infliggere violenza nei confronti della madre e del figlio.

Banner

L'esperienza del personale della sezione "Reati contro la persona, reati contro i minori e reati sessuali" della Squadra mobile ha consentito agli investigatori di aiutare la donna a superare le paure che la attanagliavano, inducendola a raccontare le violenze subite, facendo sì da consentire un intervento tempestivo individuando e raccogliendo elementi a carico dell'uomo.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner