Caso pontili a Catanzaro. L'associazione Porto Aperto: "Attesa fino al 15 giugno, poi nostre proposte"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Caso pontili a Catanzaro. L'associazione Porto Aperto: "Attesa fino al 15 giugno, poi nostre proposte"

  21 maggio 2021 21:10

L'ultima ordinanza del gip pur mantenendo i pontili sotto sequestro consente lo smontaggio e la rimozione. Nel frattempo le due diverse gare (aggiudicate provvisoriamente dal Comune di Catanzaro) non si sono del tutto perfezionate. Resta sempre intricata la vicenda dei pontili del porto di Catanzaro e l'esito, ad oggi, è ancora incerto sia sui tempi e sia su quale soggetto alla fine dovrà farsene carico. "C'è stato un ordine da parte del gip di smontare questi pontili di smontarli. Siamo in una fase di stand by, siamo con la speranza che le cose possano risolversi nel più breve tempo possibile. I tempi sono molto stretti. Non siamo un organo giudicante o inquisitorio". Questa è la voce dell'associazione Porto Aperto Catanzaro che comunque traccia una sorta di deadline: "Il 15 giugno massimo", quando la nuova aggiudicataria sarebbe pronta a mettere i suoi pontili. Altrimenti la proposta alternativa è 'l'autonomia, ossia costituire un'associazione di diportisti che faccia da sé con i pontili. "Poter dare la possibilità ai diportisti di poter installare dei propri pontili. Di certo è veramente crudele vedere questa povertà dei pontili vuoti".

Banner

LEGGI QUI I DETTAGLI SULL'ULTIMA ORDINANZA DEL GIP

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner