Castrovillari, l'amministrazione comunale e "Circolo Cittadino" presentano l'ultimo libro di Alario

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Castrovillari, l'amministrazione comunale e "Circolo Cittadino" presentano l'ultimo libro di Alario

"Giunto è il tempo della Luce": questo il titolo del libro che Guarda la storia particolare del Natale

  13 dicembre 2021 18:39

“Giunto è il tempo della luce”: così s’intitola il libro natalizio di Leonardo Alario, edito dalla Rubbettino, che sarà presentato mercoledì 15 dicembre prossimo, alle ore 17, nel salone del Circolo Cittadino da questa associazione, presso la sede di corso Garibaldi, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Castrovillari.

Intorno al Tavolo il presidente del Circolo, Antonino Ballarati, lo storico Gianluigi Trombetti, il direttore artistico della Pro Loco, Gerardo Bonifati, e l’autore che concluderà la presentazione.

Banner

La conversazione, moderata dal vice presidente dell’Accademia Pollineana, Pasquale Pandolfi, verrà impreziosita dalle letture interpretative (tratte dal libro) a cura di Minella Bloise, presidente dell’Accademia.

Banner

Un’occasione per accostarci, con più attenzione, a questo momento particolare dell’anno ed introdotto nei giorni precedenti da ricorrenze importanti e di concreta anticipazione come lo sono stati i giorni dell’Immacolata, della Gioia proposta nella domenica 12 ed ancora di Santa Lucia.

Banner

Tutto “guarda” alla Luce che propone la Natività di Cristo che viene per “rischiarare” il profondo del Cuore dell’Uomo, “mai lasciato dalla Sua Misericordia.

Il professore Alario di questo vuol essere, in sostanza, portavoce attento, attraverso una ricerca interdisciplinare (demo-antropologica, teologica e storica) sul ciclo natalizio, dall'Immacolata all'Epifania, corredata da un  CD-Audio (con  brani vocali e strumentali, registrati in diversi luoghi della Calabria, e tante fotografie inerenti  l'alimentazione, l'arte presepiale, le opere d'arte dedicate al Natale che lo celebrano in più modi) che esprime il senso di festa che abbiamo accresciuto per questa Presenza incarnata.

Un’opera che ci aiuta a leggere anche quello che abbiamo ereditato in questo senso religioso alla luce della tradizione mediterranea e di contaminazioni come lo sono state quelle orientali, africane, greche, latine, germaniche per un Avvenimento che è per Tutti, indistintamente. Nelle pagine ci sono pure brani di opere dei Padri della Chiesa in cui si parla del mistero del Natale e si disapprova le commistioni pagano-cristiane.

Sicuramente un momento che creerà attenzione e curiosità su una composizione, pregna di tanti elementi, che alla fine racconta il Natale come una grande festa grazie ad un bimbo, nato in un momento preciso della storia, che arriva a noi sempre attraverso volti e fatti particolari, offrendoci di continuo, come Oggi, la possibilità di ripartire e di ricominciare.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner