Comunali Catanzaro, centrodestra e candidato a sindaco: ecco perché Esposito ha ritirato la disponibilità

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Comunali Catanzaro, centrodestra e candidato a sindaco: ecco perché Esposito ha ritirato la disponibilità
Il consigliere regionale Baldo Esposito
  08 febbraio 2022 20:24

di GABRIELE RUBINO

Sono ore frenetiche nel centrodestra catanzarese in attesa della nuova riunione dell'interpartitica fissata nei prossimi giorni. Il primo vertice ha già lasciato strascichi. Se Filippo Mancuso fino a ieri pomeriggio anche a chi gli chiedeva l'ora rispondeva "Baldo Esposito è il mio solo nome per il candidato a sindaco di Catanzaro"  (LEGGI QUI), nella serata di ieri si è incontrato proprio con l'ex consigliere regionale. Esposito è stato piuttosto risoluto nel confermare il ritiro della sua disponibilità a essere della partita. Dietro non c'è alcuna mossa tattica o strategica; ma piuttosto una presa d'atto dell'attuale situazione politica. 

Banner

La decisione è maturata dopo che è divenuto di pubblico dominio l'esito del vertice di sabato scorso in cui sono venute a galla le divisioni della coalizione. Politico di lungo corso e figura con esperienze importanti sia a livello comunale e sia a livello regionale, Esposito pensava che una volta fatto il suo nome al tavolo del centrodestra maturasse una convergenza plebiscitaria. Così evidentemente non è stato (LEGGI QUI IL RESOCONTO), perché praticamente ogni forza e ogni partito ha dato un'indicazione diversa. Non che gli altri abbiano posto veti espliciti su Esposito, ma anche i semplici tentennamenti e la non immediata chiusura della negoziazione sul suo nome hanno inciso. 

Banner

La disponibilità di Esposito era vincolata proprio a divenire la figura che avrebbe messo d'accordo tutti nella coalizione con buone probabilità di vincere al primo turno. Venuta meno questa condizione e con l'emersione (stavolta sì) di altri tatticismi l'opzione non poteva che essere di non finire più nel tritacarne delle trattative. Il suo ruolo politico non finisce qui, darà un suo contributo ma non più come aspirante a sindaco. 

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner