Corigliano Rossano. Inclusione: "Amando Dante", i "Figli della Luna" conquistano il podio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Corigliano Rossano. Inclusione: "Amando Dante", i "Figli della Luna" conquistano il podio

Da mercoledì 1 inoltre ripartono le attività del Centro Diurno "Il Sorriso"

  30 agosto 2021 19:41

"Non è la pergamena in sé o guadagnare il terzo posto di un evento culturale rivolto alle scuole. La vera soddisfazione è quella di poter sperimentare, a piccoli passi, con i nostri ragazzi dai bisogni speciali, l’inclusione e la partecipazione attiva alla vita della propria comunità; percorso che in oltre 10 anni di attività continuiamo a battere per sensibilizzare ed educare ad un diverso approccio alla disabilità".

Banner

È quanto dichiara il presidente della Cooperativa Sociale I Figli della Luna Lorenzo Notaristefano esprimendo soddisfazione per il piccolo grande risultato ottenuto nell’ambito dell’evento Amando Dante, iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale di Corigliano – Rossano in occasione della celebrazione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. La cerimonia di premiazione è avvenuta ieri (domenica 29) nella Sala degli Specchi del Castello Ducale.

Banner

Banner

Con il vice presidente Marilena Prezzo, il consigliere Francesca Prezzo ed i soci Antonella Celestino, Antonio Simone, Dora Quadro e Margherita Quadro, Notaristefano coglie l’occasione per ringraziare l’Amministrazione Comunale nella persona dell’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis per aver offerto questa importante opportunità di confronto.

I ragazzi del centro diurno Il Sorriso, unica realtà del Terzo Settore a partecipare insieme alle scuole, hanno aderito all’iniziativa che prevedeva la realizzazione di un video di un minuto, proponendo la lettura del primo verso del I canto dell’Inferno, incipit della Divina Commedia.

E così, mentre Francesco prestava la voce a Dante, l’intonazione della terzina faceva da sfondo alle attività artistico-laboratoriali del Centro Diurno dedicate allo speciale anniversario: dare colore al ritratto di Dante Alighieri.   

Mercoledì 1° settembre ripartono le attività de Il Sorriso. Archiviata la colonia estiva, dopo la piccola pausa di qualche settimana e in vista delle prossime iniziative nell’ambito del progetto-pilota di mobilità garantita affidato a I Figli della Luna che continua ad essere punto di riferimento nel territorio, il centro diurno, autorizzato al funzionamento dal 2016 e dal 1° gennaio 2020, per la frequenza di 10 persone, con la Riforma del Welfare, accreditato di diritto, aprirà le porte alla creatività, ai laboratori manuali, alle attività motorie. 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner