Corigliano Rossano, nessuna ferita sulla 22enne ritrovata scalza e legata ad una recinzione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Corigliano Rossano, nessuna ferita sulla 22enne ritrovata scalza e legata ad una recinzione

  08 luglio 2022 19:26

La procura della Repubblica di Castrovillari (Cosenza), con un comunicato firmato dal procuratore Alessandro D'Alessio, sulla vicenda della scomparsa e del conseguente ritrovamento della 22enne di Rossano, Pina Sidero, afferma che "gli accertamenti proseguono per la completa ricostruzione della vicenda", confermando che la ragazza è "in discrete condizioni di salute".

LEGGI ANCHE QUI. Corigliano Rossano, ritrovata la 22enne: era incastrata alla rete spinata che delimita il podere di famiglia

Banner

Nella nota si legge anche che "l'attività investigativa era finalizzata a verificare se la scomparsa della giovane fosse conseguenza di un allontanamento volontario oppure di un'azione coercitiva nei confronti della stessa" e che "le attività di indagine sono state sviluppate al fine di verificare eventuali anomalie negli aspetti relazionali della ragazza, sia nell'ambiente familiare che in quello esterno, e la realizzazione di condotte penalmente rilevanti".

Banner

"Gli accertamenti proseguono - conclude - per verificare se, nel periodo di allontanamento, la ragazza abbia subito violenze o costrizioni da parte di terzi".

Banner

Finora  ha reso solo delle dichiarazioni confuse Pina Sidero,  ritrovata nella notte, non troppo lontano dall'abitazione, ma in un luogo che il giorno prima era già stato ispezionato, senza che la ragazza fosse però trovata sul posto. Era con un braccio legato ad una recinzione e scalza. La giovane non presenta delle ferite, anche se, per precauzione, è stata portata nell'ospedale "Giannettasio" per alcune visite. La ragazza viene ora sentita dai magistrati della Procura di Castrovillari.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner