Corigliano Rossano. Riforma del processo civile, mediazione rafforzata: da venerdì 12 a sabato 13 gli esperti a confronto

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Corigliano Rossano. Riforma del processo civile, mediazione rafforzata: da venerdì 12 a sabato 13 gli esperti a confronto
Manuela Marincolo

Al centro luci e ombre su nuovo tribunale famiglia

  11 novembre 2021 18:57

In una riforma che si propone di semplificare, razionalizzare e rendere più efficiente la giustizia civile, la mediazione si presenta rafforzata nel suo ruolo di strumento alternativo al processo e di risoluzione delle controversie con la previsione di un'estensione delle fattispecie obbligatorie e di incentivi fiscali per le parti. La riforma del processo civile non potrà che rappresentare un evento che inciderà sulle dinamiche professionali degli operatori del diritto, tracciandone anche i futuri risvolti.

Ad esprimere soddisfazione per le tantissime adesioni ed i messaggi di apprezzamento in vista del convegno di studi "La Nuova stagione di Riforme sulla giustizia civile: quali prospettive?" promosso dall’Ordine degli Avvocati di Castrovillari ed in programma domani, venerdì 12 e sabato 13 a Corigliano – Rossano, è la responsabile dell'Organismo di Mediazione R. L. – Mediare & Conciliare, primo Organismo in Calabria ad ottenere l'autorizzazione ministeriale, Manuela Marincolo.

Banner

Questo importante momento formativo – aggiunge l’avvocato – rappresenterà certamente un’opportunità di crescita offrendo l’occasione per apprendere direttamente le novità sul tema e di approfondirne alcuni aspetti con illustri esponenti del mondo del diritto.

Banner

Oltre a Francesco Paolo Luiso, presidente dell’omonima commissione ministeriale voluta dal Ministro della Giustizia Marta Cartabia e che ha già presentato proposte emendative all’originario disegno di legge, già approvato al Senato nello scorso mese di settembre ed attualmente all’esame della Commissione Giustizia della Camera, impreziosiranno la serie di autorevoli interventi Mauro Bove, ordinario di Procedura Civile all’Università di Perugia che relazionerà su GLI ACCORDI A DISTANZA NELLA MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE; e di Angelo Santi, avvocato e mediatore, già presidente nazionale dell’UNAM su LE PROSPETTIVE FUTURE SUGLI SRUMENTI ALTERNATIVI.

Banner

– La prima sezione del Convegno di studi, coordinata dal Presidente dell’ordine degli avvocati Roberto Laghi ed ospitata nella sala consiliare di Piazza Santi Anargiri, nel centro storico di Rossano, avrà inizio alle ore 15,30, dopo gli indirizzi di saluto e l’introduzione ai lavori del convegno a cura del Presidente dell’Aiga – Rossano Luca Candiano interverrà il Presidente della Commissione Riforma Francesco Paolo Luiso. Seguiranno alle ore 16,30, gli interventi di Giulio Nardo, docente associato di Procedura Civile all’UNICAL su LE PROSPETTIVE PROCESSUALI NELLA RIFORMA; alle ore 17 quello di Bove e alle 17,30 quello di Santi. La prima sezione si concluderà con il dibattito che sarà avviato alle ore 18,30. – IL TRIBUNALE DELLA FAMIGLIA – LUCI ED OMBRE.  E' il tema della tavola rotonda al centro della seconda sessione in programma per le ore 9 di sabato 13 novembre. – Coordinati da Odette Carignola, Presiedente della sezione di Rossano – Castrovillari dell’Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia (ONDIF) ne discuteranno insieme a Luiso, la presidente nazionale CamMino Maria Giovanna Ruo, il presidente del Tribunale per i Minorenni di Bari Riccardo Greco, il presidente del tribunale di Castrovillari Massimo Lento, la presidente del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro Teresa Chiodo ed il Sostituto Procuratore presso il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro Michele Sessa.

Le conclusioni sono affidate alla senatrice Fiammetta Modena, componente della 2a Commissione Giustizia del Senato.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner