Corigliano Rossano. "Water Park Lifeguard", il progetto pilota di Odissea 2000 conquista l'Italia

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Corigliano Rossano. "Water Park Lifeguard", il progetto pilota di Odissea 2000 conquista l'Italia

  03 settembre 2021 19:16

Non semplici bagnini, ma Water Park Lifeguard, assistenti bagnanti specializzati in parchi acquatici. Parte da Corigliano – Rossano il progetto sperimentale nazionale. Esclusivista di questo approccio alla formazione è l’Odissea 2000, l’Acquapark dei record che si appresta a celebrare domani, sabato 4 e domenica 5, l’ultimo week end della 26esima stagione.

Banner

Il progetto è promosso dalla Federazione Italiana Salvamento Acquatico (FISA) che ha come delegato provinciale Cosenza Francesco Cannizzaro, capo assistenti bagnanti dell’esperienza Acquapark dal 1998 ed ideatore del format.

Banner

Banner

L’obiettivo di Water Park Lifeguard è quello di formare l’assistente bagnante per i parchi acquatici, in maniera ancora più specifica rispetto agli assistenti che prestano servizio nei lidi o nelle semplici piscine, approfondendo sulla teoria e la pratica e sulle competenze per gestire ed affrontare eventuali traumi o interventi in squadra.

Un nuovo modo di intendere l’ospitalità. Aspetti e responsabilità legali. Sistemi avanzati di monitoraggio e di controllo anti-annegamento. Manuale d’uso e piano di emergenza. La realtà dei parchi acquatici in Italia e all’Estero. L’assistente bagnanti nel parco acquatico. Water park training. Sono, questi, gli argomenti del primo corso che ha visto protagonisti gli assistenti in forze all’Odissea 2000, acquapark dei record da sempre attento alla sicurezza e alla qualità dei servizi offerti all’ospite e che questa ulteriore certificazione contribuisce a confermare.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner