Cosenza. All'ospedale Annunziata al via la somministrazione della terza dose ai fragili

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cosenza. All'ospedale Annunziata al via la somministrazione della terza dose ai fragili
L'ospedale Annunziata di Cosenza
  20 settembre 2021 12:22

Sono iniziate oggi,  al centro di vaccinazione dell’ Ospedale Annunziata di Cosenza, le somministrazioni  della terza dose del vaccino contro il COVID-19.

Si inizia   con i pazienti oncoematologici e trapiantati.

Banner

“Procederemo – ha spiegato il dr. Franco Cesario responsabile del Centro di vaccinazione dell’Annunziata – ad inoculare la terza dose ai soggetti in condizione di immunosoppressione clinicamente rilevante, prioritariamente immunocompromessi e trapiantati.  La dose addizionale va somministrata dopo almeno 28 giorni dall'ultima dose”.

Banner

La dose "addizionale", che completa il ciclo vaccinale, è prevista nei soggetti che versano nelle seguenti condizioni:

Banner

1) Trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva

2) Trapianto di cellule staminali

3)In attesa di trapianto d'organo

4)Patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure

5)Immunodeficienze primitive o secondarie a terapia cortisonica, a farmaci immunosoppressori, a farmaci biologici

6) Dialisi ed insufficienza renale cronica grave

7) Pregressa splenectomia

8) AIDS

La dose "booster" invece è una dose di richiamo, dopo il ciclo vaccinale primario, destinata ai soggetti in sviluppo di malattia grave o fatale e va somministrata dopo almeno 6 mesi dall'ultima dose.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner