Cosenza, blitz antidroga sull’autostrada: due arresti 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cosenza, blitz antidroga sull’autostrada: due arresti 
Guardia di Finanza, foto di archivio
  13 febbraio 2024 08:40

 Nell'ambito di una vasta operazione di contrasto ai traffici illeciti sul territorio, coordinata dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, un significativo colpo è stato sferrato contro il traffico di sostanze stupefacenti. Due individui provenienti dalla Puglia sono stati arrestati dalla Tenenza di Montegiordano mentre trasportavano un ingente quantitativo di eroina sulla SS/106 direzione Reggio Calabria.

Durante un controllo di routine, i militari hanno fermato un'autovettura, notando immediatamente le risposte incerte ed evasive dei due uomini a bordo riguardo la destinazione e lo scopo del loro viaggio, suscitando forti sospetti. L'ispezione dell'abitacolo, condotta con l'aiuto del cane antidroga C-Quanto, ha portato alla scoperta di mezzo chilo di eroina "brown sugar", abilmente nascosta.

Banner

I due giovani, già noti alle forze dell'ordine per precedenti legati alla droga, sono stati arrestati in flagranza di reato e trasferiti alla casa circondariale locale su disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Castrovillari. Accusati di detenzione e trasporto illecito di sostanze stupefacenti, dovranno ora rispondere delle loro azioni in attesa di un giudizio definitivo, nel rispetto del principio di presunzione di innocenza fino a sentenza irrevocabile.

Banner

Questo intervento sottolinea l'impegno e l'efficacia della Guardia di Finanza nel contrasto ai fenomeni di illegalità economica e nel mantenimento della sicurezza pubblica, confermando il ruolo cruciale dell'istituzione nella lotta contro il traffico di droghe.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner