Cosenza, Consiglio comunale convocato per giovedì. Otto i punti all'ordine del giorno

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cosenza, Consiglio comunale convocato per giovedì. Otto i punti all'ordine del giorno

  24 giugno 2019 11:26

Ultimo giovedì di giugno in Consiglio. A Cosenza l'assemblea cittadina è stata convocata per le 15,30 in prima convocazione.  Otto i punti all'ordine del giorno. Primo tra tutti il riconoscimento di legittimità dei debiti fuori bilancio derivanti da pagamenti effettuati dal tesoriere comunale nel 2018 per azioni esecutive intraprese a seguito di sentenze notificate all’ente. All'esame dell'aula andranno poi i debiti fuori bilancio  derivanti da sentenze esecutive. Al terzo punto la patata bollente del Piano di rientro cui Palazzo dei Bruzi è soggetto. I consiglieri dovranno prendere atto delle criticità mosse al Comune dalla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, ma anche delle relative contro deduzioni dell'ente.

Sul tavolo anche l'approvazione del regolamento comunale per la valorizzazione delle botteghe e degli antichi mestieri della città. Calendarizzata inoltre la questione relativa alla richiesta di canoni di locazione pregressi a famiglie abitanti in alloggi di proprietà comunale, nonché la verifica di avvisi di accertamento che vengono notificati nelle case dei cosentini. E ancora la vertenza di Ecologia Oggi. Sulla situazione che investe la società che a Cosenza gestisce la raccolta dei rifiuti relazioneranno l'assessore all'Ambiente e il dirigente del settore. A loro toccherà parlare dell'attuazione del capitolato di gara per la raccolta dei rifiuti, di decoro della città, di riqualificazione del personale e della riorganizzazione dei servizi.

Banner

Il Consiglio comunale affronterà pure il tema della carenza di loculi cimiteriali da destinare ai poveri. Le questioni economiche saranno ancora protagoniste con la pratiche che chiede al Consiglio di prendere atto della relazione sui risultati del controllo successivo di regolarità amministrativa, eseguito dal Servizio di controllo interno su alcuni atti risalenti al secondo semestre dello scorso anno. In chiusura dei lavori, il Consiglio discuterà della trasformazione in proprietà delle aree concesse in diritto di superficie. Sul piatto la possibilità di rimuovere i vincoli e le limitazioni di godimento sulle aree concesse in diritto di proprietà.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner