Cosenza, Dermatomagnetismo statico: la nuova frontiera nella Riabilitazione contro il Parkinson

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cosenza, Dermatomagnetismo statico: la nuova frontiera nella Riabilitazione contro il Parkinson

  06 maggio 2024 17:57

 Il 20 aprile presso la Galleria D'Alessandro a Mormanno, in provincia di Cosenza, si è svolta una Giornata di Studio in Riabilitazione incentrata sul paziente affetto dal morbo di Parkinson. La rigidità muscolare, i tremori involontari rappresentano solo una parte delle problematiche che la patologia impone, in verità le difficoltà motorie costringono il paziente a subire una notevole perdita di autonomia che si riflette inevitabilmente sulla sua qualità di vita e sulle abitudini di tutto il proprio nucleo familiare.  Nella Giornata di Studio è stata presentata una metodica olistica da utilizzare nella riabilitazione di tali pazienti, una nuova possibilità: il Dermatomagnetismo statico. Tale metodica, messa a punto dal Dott. Luigi Novello, fisioterapista, ha dimostrato di migliorare la qualità di vita dei pazienti parkinsoniani.

L'evento, moderato  dal Dott. Nicola Peccerillo (Dirigente medico Ospedale di Mormanno), ha visto la presentazione di diverse relazioni. Il Dott. Filippo Biamonte (Dottore di Ricerca ACISMOM – Roma) ha illustrato l’evoluzione della patologia e le strategie farmacologiche descritte dalle linee guida; il Prof. Ferdinando Paternostro (Università di Firenze) si è occupato dell’importanza delle attività motorie in tale patologia; il Dott. Domenico Fiamingo (Farmacista esperto in PPG Stress Flow) ha descritto l’importanza delle variazioni pre e post trattamento dell’attività del sistema nervoso simpatico e parasimpatico attraverso l’utilizzo di un dispositivo medico, PPG Stress Flow, cui sono stati sottoposti i pazienti, mentre il Dott. Luigi Novello ha fatto conoscere alla platea il  “Dermatomagnetismo statico” commentando slides contenenti aspetti descrittivi riguardanti la tecnica e brevi filmati che evidenziavano i miglioramenti clinici ottenuti dopo tali trattamenti.

Banner

"Si tratta di una vera e propria terapia olistica a base di magneti a campo stabile, che intervengono   a livello cellulare” - ha detto Luigi Novello parlando del suo trattamento - “lo utilizzo nella riabilitazione del paziente affetto da morbo di Parkinson. La tecnica si avvale di campi  magnetici a campo stabile, posti su specifiche aree del corpo". Grazie a tale metodica il Dott. Novello ha potuto verificare e documentare la remissione dei sintomi classici dovuti al Parkinson, senza registrare alcuna controindicazione.

Banner

Ad avvalorare il lavoro del Dott. Novello sul Dermatomagnetismo Statico sono state le testimonianze di più pazienti presenti in sala che si sono sottoposti ai trattamenti con tale metodica. Un intervento toccante, quello del Dott. Nicola Boncristiano, ingegnere clinico affetto da Parkinson, che lascia ben sperare. "Su 22 sintomi con i quali convivo, in solo quattro sedute ho riscontrato già dei miglioramenti sostanziali su 14 di essi. In particolare, mi è diminuita la rigidità muscolare, ho avuto una riduzione dei crampi notturni ma il maggior beneficio è stato quello del riposo notturno. Ora riesco a dormire anche otto ore mentre prima solo 3/4 ore", - ha raccontato Boncristiano - "La mia gratitudine è grande e la stima per l'impegno profuso nella sperimentazione di questa metodica altrettanto". Il paziente ha concluso augurandosi che la metodologia del Dott. Novello possa essere ulteriormente studiata e applicata su vasta scala. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner