Cosenza, l'ospedale "Annunziata" custodisce la banca del seme per i pazienti oncologici

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cosenza, l'ospedale "Annunziata" custodisce la banca del seme per i pazienti oncologici
L'ospedale Annunziata di Cosenza

Quella dell’ "Annunziata" è una delle tre banche conservative esistenti in Italia

  02 aprile 2022 13:32

Il ventre dell’Annunziata ad una temperatura criogenica di – 196 gradi centigradi, custodisce  430 campioni di seme congelato, con azoto liquido.

E’ la Banca del Seme istituita al fine di preservare la fertilità di pazienti oncologici, ematologici, urologici o di chi, a causa di somministrazione di terapie chemioterapiche può andar incontro a sterilità temporanea o definitiva.

Banner

“La tecnica di crioconservazione a 196° - ha spiegato la dr.ssa Pina Peluso, responsabile del servizio -   consente di conservare i campioni biologici per un tempo indefinito, ma l’ impiego non è indiscriminato. L’utilizzo del seme è strettamente personale e non può essere utilizzato nel post mortem del donatore: in questi casi il campione viene alienato”.

Banner

Istituita nel 2009, la Banca -  un servizio a cavallo tra due dipartimenti, quello materno-infantile e quello oncoematologico - raccoglie i campioni di pazienti compresi in un range di età che va dai 14 ai 37, massimo 55 anni di età.

Banner

“Tra i pazienti che si sono rivolti alla Banca – ha proseguito la responsabile – la percentuale più alta è di pazienti affetti da tumore al testicolo tre dei quali, grazie al servizio conservazione  hanno potuto vedere realizzato il proprio progetto di paternità. Epilogo, questo molto importante per chi dopo la cura della patologia tumorale, ha potuto proseguire una qualità  di vita che è anche garanzia di supporto psicologico”.  

Quella dell’Annunziata è una delle tre banche conservative esistenti in Italia: “alla Banca del seme dell’Annunziata – ha concluso da dr.ssa Peluso – afferiscono pazienti di quasi tutta la Calabria; auspichiamo che possa diventare un punto di riferimento per tutto il meridione”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner