Cosenza, parte la campagna di prevenzione del tumore alla prostata promossa da Anziani Italia

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cosenza, parte la campagna di prevenzione del tumore alla prostata promossa da Anziani Italia

  05 aprile 2024 14:10

Parte da Cosenza, domani 6 aprile, la campagna di prevenzione del tumore alla prostata promossa da Anziani Italia, rete associativa, la cui presidente nazionale è Maria Brunella Stancato. “Il Tumore non guarda in faccia nessuno”, è il claim della campagna. “Fare formazione ed informazione sanitaria è una caratteristica di Anziani Italia Rete Associativa Ets Aps. Certamente promuovere la prevenzione sanitaria non è semplice ed in particolare quando non ci sono finanziamenti economici. La mancanza cronica di finanziamenti, rende tutto più difficile, ma la provvidenza ci viene sempre incontro”, spiega la Stancato. “La nutrita rete di professionisti sanitari che ci supportano, donando il loro tempo, creano il nostro tesoro immenso. È grazie al loro impegno che si riesce ad avviare una nuova, l’ennesima, campagna di prevenzione. Non a caso abbiamo scelto la data del 6 aprile, in cui ricorre la Giornata Internazionale dello Sport 2024”, assicura la presidente.

“L’attività sportiva è la più importante forma di prevenzione per mantenere un corpo sano ed in salute. Fare prevenzione è la migliore arma per ridurre il rischio di cancro e di altre malattie, ed è alla portata di chiunque ogni giorno. Sono diversi i modi per farla diventare un'abitudine: praticare sport, sottoporsi periodicamente a controlli medici, non fumare, o smettere al più presto, seguire un'alimentazione varia ed equilibrata. Fare prevenzione attraverso il S.S.N. è una grande impresa, le file d’attesa sono lunghissime ed il Tumore non da tempo e non guarda in faccia nessuno. I tumori se presi in tempo si possono curare”.

Banner

Per questo motivo, la campagna di prevenzione si sviluppa in due modalità. “Le persone che vogliono partecipare possono fare una visite urologica, nei laboratori che si attiveranno su tutto il territorio regionale; il primo parte da Cosenza presso i locali messi a disposizione del Centro Anziani di S.Aniello di Cosenza, i partecipanti dovranno venire muniti dell’esame del Psa ed il professionista presente provvederà a leggere le analisi ad effettuare visita urologica ed eventualmente se necessario a prescrivere ulteriori controlli. Inoltre, attraverso la compilazione di un modulo on-line composto da 30 domande, si potranno probabilmente cogliere eventuali campanelli d’allarme.

Banner

La campagna di prevenzione è così organizzata: avvio giorno 6 aprile 2024, poi i successivi calendari di incontri previsti per il 22 aprile 2024 a San Pietro in Guarano, lunedì 29 aprile 2024 ore 17,00 Corigliano Rossano; mercoledì 8 maggio Rocca di Neto in Provincia di Crotone e venerdì 13 maggio a Cetraro.

Banner

“Confidiamo di presentare i risultati degli screening e del questionario nel mese di giugno. Un grande ringraziamento va a chi collabora e a chi ci sostiene come il Consorzio dell’Olio di Calabria Igp nella persona del suo Presidente, Massimino Magliocchi, sempre attento a tematiche di prevenzione sulla salute ed in particolare sempre attento a giovani ed anziani, all’Associazione Volare aps che cura tutta la logistica della campagna di prevenzione ed al Csv Cosenza che supporta le associazioni nelle sua attività”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner