Cresce l'attesa per le sette compagnie su sei in gara per il premio Ausonia a Rossano

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cresce l'attesa per le sette compagnie su sei in gara per il premio Ausonia a Rossano

  27 agosto 2019 13:10

Quadrato in scena – Mostra nazionale d’arte del teatro amatoriale italiano, dopo essersi esibiti sui palchi della rassegna itinerante promossa dalla Federazione Italiana Teatro Amatori di Cosenza e aver impreziosito ed arricchito la proposta socio-culturale estiva dei territori toccati, per le 7 compagnie teatrali in concorso è il momento della trepidante attesa. Quella che le separa dalle nomination al verdetto che si conoscerà sabato alle ore 19 con l’assegnazione dei premi.   Il Comitato valutazione composto da Margherita Carignola, Liliana Misurelli, Sandrino Fullone e Antonio Amica ha individuato le compagnie candidate a conquistare i riconoscimenti per le sei categorie alle quali si aggiungerà quello del Premio Social, deciso dagli utenti di Facebook che hanno tempo per votare lo spettacolo preferito fino alle ore 13 di Sabato; ed il Premio della Critica, intitolato da quest’anno a Pietro Garinei, commediografo, regista teatrale e attore, fratello di Enzo Garinei, Premio Ausonia alla Carriera 2018 e Presidente della Commissione scientifica dell’edizione 2019.   

Anche per quest’anno il Premio Ausonia, l’opera scultorea che andrà agli artisti e personaggi di fama nazionale, porterà la firma del maestro orafo crotonese Michele Affidato. Si contendono il titolo di migliore attore protagonista Luigi Gaudio, Ciampa ne Il berretto a sonagli proposto dall’associazione culturale e teatrale Ibaki di Mendicino (CS); Giuseppe Oriti, George, in Il marito di mio figlio della Compagnia teatrale Stabile dei Nomadi di Leonforte (EN); Flavio Speranza,  Salvatore, zio di Amleto, in Hamlet Travestie portato in scena dalla compagnia teatrale Ladri di copioni di Torre del Greco (NA). Il nome della migliore attrice protagonista è da scegliere tra Anna Cofano, Irma in Libere clausure dell’associazione culturale teatrale La Cricca di Taranto; Simona Paolella, narratrice in I giusti nel tempo del male della compagnia teatrale C.L.A.E.T. di Ancona e Claudia Antonella Laisa, Meri in Il marito di mio figlio della Stabile dei Nomadi.

Banner

Migliore attrice caratterista o/e non protagonista. In nomination ci sono Angela De Bellis,  madre Paola  in Libere clausure de La Cricca; Emanuela Grillo, Saracena in Il berretto a sonagli e Teresa Gugliotti. Anna, la vicina pettegola in W. la Mamma del gruppo teatrale I Canaglioni di Cassano all’Ionio (CS). - Migliore attore caratterista o/e non protagonista si deciderà tra Gerardo di Lecce (Ciro in Hamlet Travestie); Francesco (Cicco) Vicino Agostino (padre di Michael  ne Il marito di mio figlio e Gaetano Arcidiacono (Gustavo in  W. la Mamma). Per la categoria migliore impianto scenico/costumi concorrono La Cricca di  Taranto; Ibaki di Mendicino (Cs) e i Ladri di copioni di Torre del Greco (NA). Per il migliore testo e adattamento I giusti nel tempo del male (C.L.A.E.T. di Ancona), Hamlet Travestie (Ladri di copioni) e Il marito di mio figlio (Stabile dei Nomadi). Imma Guarasci (Ibaki), Diego Ciarloni (C.L.A.E.T.) e Aldo L’Imperio (La Cricca). È tra questi tre il nome del vincitore della categoria migliore regia.  - C.L.A.E.T. , Ladri di copioni, Ibaki e Confluenze di Rende (Cs) concorrono per la targa miglior trailer. A salire sul palco per ritirare il Premio Ausonia 2019 saranno  la compagnia teatrale C.L.A.E.T.o l’associazione culturale teatrale La Cricca oppure la compagnia teatrale Stabile dei Nomadi.  

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner