Crollo del ponte a Longobucco, la finanza acquisisce le carte

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Crollo del ponte a Longobucco, la finanza acquisisce le carte

  10 maggio 2023 21:00

Proseguono le indagini sul crollo del viadotto di Longobucco, nel Cosentino, sulla strada Sila-Mare. I finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Catanzaro oggi hanno acquisito, negli uffici del Dipartimento Infrastrutture e lavori pubblici della Regione Calabria e anche nella sede della Struttura territoriale Calabria dell'Anas di Catanzaro diversi documenti che potrebbero essere utili a fare chiarezza sul crollo del viadotto. Si tratta di accertamenti che la Finanza ha avviato su delega della Corte dei Conti di Catanzaro al fine di verificare eventuali danni erariali relativi alla costruzione del viadotto. Lo scorso 3 maggio il crollo non ha avuto conseguenze gravi perché l’Anas, un’ora prima, aveva chiuso la strada per una frana. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner