Domani a Castrovillari il premio artistico internazionale patrocinato dal Comune

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Domani a Castrovillari il premio artistico internazionale patrocinato dal Comune
Un libro
  26 ottobre 2019 11:20

Con il patrocinio dell’Amministrazione municipale del capoluogo del Pollino e l’organizzazione dell’associazione “Accademia delle Arti” , domenica mattina, 27 ottobre, la Sala Consiliare del Palazzo di Città di Castrovillari, dalle ore 10, accoglierà la VIII Edizione del Premio Internazionale Città di Castrovillari.

I lavori saranno introdotti dal Maestro Leonardo Saraceni, Direttore della Scuola di Musica “F. Cilea”, e coordinati dal giornalista Franco Maurella. 

Banner

Sarà un’occasione speciale - affermano gli organizzatori- per ripercorrere i momenti di particolare valore Culturale ed Artistico che questo Premio Internazionale ha suscitato per la Città, anche attraverso l’aiuto di autorevoli intellettuali, a partire dalle Personalità del nostro territorio fino a quelle residenti in Europa ed oltre Oceano.”

Banner

Il momento, infatti, riconosce a capacità variegate , che si sono distinte e creano valore aggiunto nella propria Terra e non solo, la forza di saper trasmettere i talenti a partire dalle attitudini che espletano- sottolinea il Sindaco, Domenico Lo Polito, ringraziando l’Associazione promotrice e quanti hanno collaborato per la riuscita della manifestazione-; tutto ciò imprimendo nell’esistente un impegno che cresce ogni giorno con una passione, sempre più indispensabile nel nostro Tempo. Essere al fianco di Chi ogni giorno si adopera così, certo che le relazioni- aggiunge il primo cittadino- sono importanti per lo sviluppo diffuso e inclusivo a ogni latitudine, significa riconoscere il primato irriducibile della persona in qualsiasi ambito si trovi e si esprima, nonché la centralità dell’individuo per dare dignità ad ogni intrapresa che crei crescita grazie a quel capitale umano che ne è l’asset principale. Questa è la vera opportunità per il mondo il quale, senza perdere di vista il legame con il territorio e la storia, a partire dalla dote di ciascuno, inscindibile dallo spirito d’iniziativa che lo anima, può aiutare a rendere questo compimento, misterioso dell’Uomo, un bene sempre più comune.”

Banner

Ad interpretare questi “palpiti” di realtà indiscussa due illustri figli della Calabria: Innocenza Giannuzzi e Armando Rossi a cui andranno il Premio Città di Castrovillari “Cultura, Lavoro e Progresso in movimento”.

Giannuzzi, considerata tra le più qualificate e competenti imprenditrici calabresi, è  laureata in “Amministrazione delle Imprese Pubbliche e Private”, è leader delle più grandi associazioni regionali, la Blu Calabria e la Agrì Coop Italia; con la prima ha promosso e ottenuto importanti risultati che hanno fatto conoscere il Made in Calabria a livello internazionale, sia sotto l’aspetto agricolo che quello turistico; con la seconda ha fondato il primo consorzio nautico calabrese del quale, grazie al proprio impegno ed alle proprie competenze, ha “scoperto” che la Calabria ha una enorme ricchezza, costituita da cantieri nautici di assoluto pregio e riconoscibilità internazionale, riuscendo, pertanto, a mettere insieme la Calabria, la Basilicata e la Puglia; è tra l’altro promotrice del protocollo di intesa con la Fondazione “Demetra” di Parma ed è membro del Direttivo Regionale UCI (Unione Coltivatori Italiani).

Rossi, docente, invece, è laureato in Ingegneria ed Architettura, presidente dell’Organizzazione Internazionale “CORE”, è annoverato fra le personalità calabresi più rappresentative nel mondo; infatti è promotore di iniziative tese alla aggregazione interculturale ed è riuscito fino ad oggi a coordinare progetti che vedono attualmente coinvolte più di 500 università sparse in tutto il mondo;  è altresì considerato fra i più noti e competenti consulenti di iniziative rivolte alla conservazione ed al restauro dei beni culturali.

Gli Autori, poi, finalisti, compartecipi di questo riconoscimento a più voci e per più linguaggi espressivi, che verranno premiati sono : per la Sezione Poesia Inedita Alessio Tocci (Palestrina - RM), Renato Di Pane (Messina); Sezione Silloge Inedita: Giovanni Viggiani (Policoro - MT) Dario Gallo (Nocera Inf. - SA); per la Sezione Racconto Inedito: Nino Greco (Milano); Sezione Teatro: Elisabetta Santini (Pistoia), Carla Feudi (Campagnano di Roma - RM ); per Libro Edito Sezione Narrativa: Maria Teresa Cipri (Roma), Giuliana Capizzi (Sutri - VT), Rocco Taliano Grasso (Cariati - CS), Egidio Capodiferro (Castelsaraceno - PZ), Salvatore La Moglie (Amendolara - CS), Rosa Perrone (Horb a.N. - D), Tatiana Foschini (Cossato - BI), F. Emiliano Frontera (Cosenza), Pietro Rainero (Aqui Terme - AL), Renato Di Pane (Messina), Alessandra Cinardi (Roma), Giovanni Viggiani (Policoro - MT) Germano Romano (Forlì - FC); e per Libro Edito Sezione Saggistica : Giuseppe Rocco (Bologna), Salvatore La Moglie (Amendolara - CS), Giuseppe Condello (Cutro - KR), Roberto Cavallo (Alba - CN), Rosa Perrone (Horb a.N. - D).

Sarà altresì consegnato il Premio Speciale di Poesia Edita intitolato a Francesco Varcasia, il noto statista Castrovillarese morto prematuramente all’età di 54 anni, quando rivestiva la carica di presidente della holding Gemina S.P.A.. La rosa dei finalisti a riguardo contempla: Giuseppe Guidolin (Vicenza), Franco Casadei (Cesena), Egidio Capodiferro (Castelsaraceno - PZ), Cosimo Rotolo (Pescara), Renato Di Pane (Messina), Rosa Perrone (Horb a.N. - D), Natino Lucente (Cosenza).

La Giuria Internazionale, che ha lavorato per scegliere ed indicare, era composta da: Karl Lubomirski (Austria), membro del PEN, le cui opere sono attualmente tradotte in tutto il mondo in 17 lingue; Leonardo Alario (Cassano - CS), presidente del I.R.S.D.D. (Ist. di Ric. e Studi di Demologia e di Dialettologia), Autore di significative pubblicazioni del settore, Padre Eulalio Gomez (Messico) Poeta, Autore di prestigiose pubblicazioni tradotte anche in Italia da illustri studiosi di Letteratura, tra cui Zingonia Zingone; Elena Daniela Sgondea (Romania), poeta e presidente della Organizzazione Culturale Internazionale “Palia Culturala”; Sofia Vetere, critico letterario, presidente della giuria del “Rende Book Festival” e già direttore del Teatro Rendano di Cosenza; Angela Lo Passo, poetessa,  docente di Lettere Classiche; Lorena Martufi, critico, esperta di arti, storia e di comunicazione; Rita Minniti, poetessa, autrice di significative pubblicazioni letterarie, già vincitrice della VII Edizione del Premio Città di Castrovillari; Rosalba Magnoli, Maestra d’Arte e presidente dell’Accademia Delle Arti, l’Associazione che dal lontano 2005 organizza il Premio Internazionale Città di Castrovillari.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner