Domani a Rossano presentazione libro "La notte non esiste" di Angelo Petrella

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Domani a Rossano presentazione libro "La notte non esiste" di Angelo Petrella
INCONTRI DAMARE
  31 luglio 2019 15:05

La notte non esiste di Angelo Petrella. È, questo, il libro che sarà presentato domani alla Torre Sant’Angelo, nell’area urbana di Rossano, alle ore 21. L’evento culturale si inserisce nella rassegna Autori d’(a)mare patrocinata dall’Amministrazione Comunale ed inserita nella programmazione socio-culturale estiva 2019 dal titolo L’incontro, la bellezza, la conoscenza sotto lo stesso cielo. È tutto pronto per il secondo appuntamento dopo il successo di pubblico in occasione della presentazione del romanzo Un anno felice, di Chiara Francini.

Angelo Petrella, sceneggiatore, giornalista e traduttore italiano è scrittore di punta del ricco panorama italiano del genere noir e hard boiled. Nel 2018 esce Fragile è la notte per Marsilio Editori. Il romanzo apre una serie narrativa con protagonista l'ispettore di polizia napoletano Denis Carbone, poliziotto alcolizzato e dal passato torbido. La notte non esiste, pubblicato da Marsilio editore, è la seconda avventura di Denis Carbone. Ambientato in una Napoli malata, decadente e quasi moribonda, sotto una pioggia senza tregua che sembra avvolgere tutta la città in un sudario mortale, durante la vigilia di Natale l’ispettore Denis Carbone del commissariato di Posillipo è costretto ad assistere al ritrovamento del corpo di una bambina, orrendamente seviziata.

Banner

I fantasmi che hanno devastato la sua esistenza si risvegliano, tornando a tormentarlo: l’ispettore ha perso la sorella Alice ancora bambina, forse annegata nelle acque marine. Da allora la sua vita non è stata più quella di prima. Comincia così un’inchiesta ad alto tasso adrenalinico, che lo condurrà a vagare per una Napoli dolente ma amatissima, in cui il lettore verrà condotto per mano dall’abilissima penna dell’autore, in un thriller con sfumature esoteriche che lo terranno avidamente incollato alla pagina sino all’ultima riga. 

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner