Dopo i maltrattamenti voleva costringere la moglie a tornare in Romania: arrestato un 37enne

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Dopo i maltrattamenti voleva costringere la moglie a tornare in Romania: arrestato un 37enne
Poliziotto
  21 maggio 2021 14:45

Un uomo di 37 anni, in esecuzione di un'ordinanza di aggravamento di misura cautelare personale emessa lo scorso aprile, è stato arrestato dalla Polizia del commissariato di Corigliano-Rossano per maltrattamenti nei confronti della moglie. A denunciarlo era stata la donna, che ha raccontato dei continui maltrattamenti e degli episodi di violenza fisica e psicologica, consistite in continue minacce ed offese che avevano ingenerato in lei un perdurante stato d'ansia e soggezione, nonché un fondato timore per la propria incolumità e per quella dei figli minori.

Da qui il divieto di avvicinamento alla persona offesa. Il 37enne, invece, incurante della misura cautelare, non solo si è avvicinato alla moglie ma l'ha pure prelevata, contro la sua volontà, per condurla in Romania, costringendola a salire a bordo della propria auto insieme ai due figli minori. Questo, allo scopo di raggiungere il porto di Brindisi, da dove si sono imbarcati destinazione Romania. Qui la donna, approfittando di un momento di distrazione del marito, però, è riuscita a contattare telefonicamente la Polizia informando gli agenti dell'accaduto.

Banner

Effettuati controlli e vari appostamenti sui luoghi frequentati dal 37enne presso le abitazioni dei suoi parenti in Italia, gli agenti lo hanno intercettato appena rientrato dalla Romania ed arrestato.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner