Droga, armi, estorsioni e omicidi tra Torre Ruggiero e Chiaravalle Centrale: 17 arresti (VIDEO e NOMI)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Droga, armi, estorsioni e omicidi tra Torre Ruggiero e Chiaravalle Centrale: 17 arresti (VIDEO e NOMI)
Antonio Chiefari, arrestato nell'operazione "Orthrus" tra Torre di Ruggiero e Chiaravalle Centrale
  14 ottobre 2019 07:22

I Carabinieri del Comando Provinciale di Catanzaro, con il supporto dello Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori e di un elicottero dell’8° Nucleo Elicotteri, stanno eseguendo, dalle prime luce dell’alba, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 17 soggetti appartenenti e fiancheggiatori della cosca di ’ndrangheta IOZZO-CHIEFARI, radicata, in particolare, nei comuni catanzaresi di Torre di Ruggero e Chiaravalle Centrale, e guidata dal presunto boss Antonio Chiefari (in foto) e Mario Iozzo.
Con  il provvedimento cautelare, emesso dall’Ufficio GIP del Tribunale di Catanzaro su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia diretta dal Procuratore Nicola Gratteri, vengono contestati, tra gli altri, i reati di associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, estorsione e detenzione illegale di armi.
La Conferenza stampa che servirà a illustrare i dettagli dell'operazione - nome in codice Orthrus - si terrà oggi alle 11.00 presso la sede del Comando Legione Carabinieri, in via Marafioti 19, a Catanzaro.

I  nomi degli arrestati: 

Banner

Marco Catricalà

Banner

Antonio Chiefari

Banner

Vito Chiefari

Alexandr Daniele

Damiano Fabiano

Antonio Gullà

Mario Iozzo

Luciano Iozzo

Giuseppe Giovanni Iozzo

Giuseppe Gregorio Iozzo

Raffaele Iozzo

Andrea Maida

Antonio Maiolo

Giuseppe Marco Marchese

Antonio Rei

Salvatore Russo

Marco Sasso

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner