Gastronomia e territorio, i Consorzi Fichi di Cosenza DOP e Olio di Calabria IGP insieme al SIAL di Parigi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gastronomia e territorio, i Consorzi Fichi di Cosenza DOP e Olio di Calabria IGP insieme al SIAL di Parigi

Dal 15 al 19 ottobre, i due grandi consorzi calabresi prenderanno parte al Salone Internazionale dell’Alimentazione di Parigi, collaborando per la prima volta al fine di far crescere le realtà agroalimentari ed imprenditoriali calabresi.

  07 ottobre 2022 17:37

 
Anche il Consorzio di Tutela Fichi di Cosenza DOP ed il Consorzio di Tutela e Valorizzazione Olio di Calabria IGP saranno presenti al SIAL di Parigi.
Il Salone Internazionale dell’Alimentazione, in programma dal 15 al 19 ottobre nella capitale francese, accenderà i riflettori sui migliori prodotti alimentari d’Europa e del mondo, ponendo l’accento sull’innovazione agroalimentare. Il SIAL, appuntamento biennale, sarà un evento imperdibile ed un’occasione unica in Europa per incontrare 7020 espositori provenienti da 119 diversi Paesi, volta a scoprire 400.000 prodotti alimentari.  

Un appuntamento irrinunciabile per i due grandi consorzi calabresi che, per la prima volta in collaborazione tra loro e nello stesso stand, prenderanno parte ad una delle vetrine internazionali più importanti del settore, facendo emergere dai confini regionali e nazionali le straordinarie proprietà dei prodotti d’eccellenza calabresi.
E’ proprio in occasione del SIAL che i due Consorzi hanno attivato una importante collaborazione che si declina in un passo importante nel processo di cooperazione, e quindi di crescita, delle realtà agroalimentari calabresi.

Non è un caso che questa collaborazione tra consorzi, mai registratasi finora, avvenga contestualmente ad una delle principali fiere internazionali, dove solo in sinergia è possibile veicolare il messaggio di una Calabria compatta, capace di promuovere al meglio il buono della terra e le vere eccellenze della regione.
Il lavoro congiunto dei due Consorzi, quindi, è volto proprio a dare della Calabria un’immagine di unita coesione, di realtà imprenditoriali solide e lungimirante, capaci di volare oltre confine e spiccare tra i competitor europei e mondiali.

La partecipazione all’evento fieristico europeo è stato possibile grazie al sostegno della misura 3.2 della Regione Calabria, che riguarda i finanziamenti legati all’attività di promozione.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner