ESCLUSIVO

Gino Costanzo parla dal carcere dopo gli arresti a Catanzaro: "Nulla a che fare con me e i gaglianesi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gino Costanzo parla dal carcere dopo gli arresti a Catanzaro: "Nulla a che fare con me e i gaglianesi"
Girolamo Costanzo

Il presunto boss ribadisce di aver chiuso con la vita passata

  22 dicembre 2022 14:53

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

"Con questa gente non c'entro nulla, non li conosco e non voglio che il mio nome sia accostato più a nessuno".

Banner

Sono parole chiare e inequivocabili quelle di Girolamo Costanzo riferite telefonicamente alla figlia Valentina dal carcere di Opera di Milano. 

Banner

"Mi rincresce molto dover leggere sulla stampa che certe persone arrestate di recente a Catanzaro vengano accostate a me e al clan dei gaglianesi di cui non so nulla. Tutto questo è insopportabile e non lo accetto più: siamo molto stanchi".

Banner

Costanzo è detenuto da 30 anni consecutivi e nel suo lungo percorso detentivo ha avuto modo di cambiare come uomo. 

E quello che per molti anni fu ritenuto dagli inquirenti il boss indiscusso del capoluogo di regione rivela ancora una volta un'immagine di se totalmente diversa e inedita e prende nuovamente le distanze da tutto quello che era il mondo criminale per il quale è finito in carcere per tutto questo tempo.

E aggiunge: "Questa vita non mi ha dato nulla e ha procurato solo sofferenze a me e alla mia famiglia - riferisce alla figlia che riporta singhiozzando le parole del padre detenuto - ".

Qualche tempo fa - sempre lui - aveva già manifestato senza alcuna perplessità durante un convegno organizzato da "Nessuno tocchi Caino", la sua completa distanza nei confronti di quel mondo criminale che lo aveva portato alla reclusione e aveva più volte ribadito di voler essere messo alla prova.

Anche il suo avvocato Francesco Severino invita alla massima prudenza prima di scrivere e ricorda che "stiamo lavorando da molto tempo insieme all'avvocato Nicola Cantafora per la concessione dei benefici, visto il comportamento lodevele che ha manifestato durante la sua lunga detenzione ormai trentennale".

Leggi pure: https://www.lanuovacalabria.it/ndrangheta-gino-costanzo-parla-dal-carcere-duro-non-mi-sento-piu-luomo-che-ero-video

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner