Il Si Cobas scende in piazza a Cosenza per chiedere lo scorrimento delle graduatorie sanitarie

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il Si Cobas scende in piazza a Cosenza per chiedere lo scorrimento delle graduatorie sanitarie
La sede Asp di Cosenza
  06 marzo 2024 13:59

Il Si Cobas Calabria chiede al dipartimento tutela della salute che le assunzioni degli OSS dalla graduatoria di AO COSENZA con la delibera N° 358 DEL 30/07/2021 dove dopo la proroga con legge regionale ci sono unita OSS pronte ad essere assunte con contratto a tempo indeterminato dai piani di fabbisogno.

È finito il tempo delle chiacchiere, si è perso troppo tempo con i corsi di formazione e colloqui ben 8 mesi con una burocrazia macchinosa che porta solo disagi a chi aspetta un assunzione a tempo indeterminato.

Banner

Dopo i colloqui del 27 febbraio 2024 avuti con il Direttore Calabrò (Dipartimento Tutela della Salute) ed Ernesto Esposito (Sub Commissario al piano di rientro), abbiamo chiesto il pugno duro con le aziende ospedaliere e Asp provinciali perché siamo in regime di commissariamento a livello sanitario e troppe criticità sono state denunciate dal Si Cobas Calabria è la struttura commissariale era ed è completamente inconsapevole di ciò che accade al di fuori delle proprie mura…

Banner

Non possiamo più attendere e siamo decisi a manifestare a oltranza per avere le delibere che certificano le assunzioni Oss dalla graduatoria di AO COSENZA, aspettiamo Asp Reggio Calabria  Aou Renato Dulbecco, Asp Catanzaro, Asp Cosenza, Asp Vibo Valentia e attendiamo notizie da Asp Crotone e dal Gom di Reggio Calabria.

Banner

La carenza di personale è sotto gli occhi di tutti ed è una vergogna totale tutto ciò.

Per tutte le altre figure sanitarie vanno applicate le assunzioni a tempo indeterminato dalle graduatorie valide di concorso dove non ci sia graduatoria Azienda Zero deve attivare i concorsi e nel frattempo fate mobilità regionale ed extra regionale. NO ALLE MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER SISTEMARE GLI AMICI DEGLI AMICI E ACQUISIRE TESSERE SINDACALI.

Chiediamo a tutti gli idonei di graduatoria e a tutta la popolazione di aiutarci nella lotta perché il Si Cobas Calabria non ha nulla da spartire con i sindacati politici che vogliono solo arricchire i padroni.

“A testa alta e senza paura perché la paura non ci appartiene”

Roberto Laudini e Simone Scandale coordinatori regionali Si Cobas Calabria.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner