Intimidazione al gruppo Ionà, la solidarietà del presidente Filippo Mancuso

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Intimidazione al gruppo  Ionà, la solidarietà del presidente Filippo Mancuso
Filippo Mancuso
  17 agosto 2022 23:06

“L’intimidazione, gravissima per le modalità con cui è stata organizzata, alla  famiglia Ionà ci sprona a non abbassare la guardia contro il fenomeno della criminalità organizzata che, per essere fermata, ha bisogno dell’azione intelligente e repressiva di magistratura e forze dell’ordine a cui siamo grati per l’impegno che dispiegano, ma ha anche bisogno di una reazione corale e unitaria della Calabria perbene che considera la mafia un disvalore assoluto. In tal senso”. Lo afferma il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso. Che continua:

“E’ decisamente  ammirevole e assurge ad esempio encomiabile per chi ancora subisce in silenzio,  la reazione dell’imprenditore Emanuela Ionà, che non ha esitato a denunciare l’atto scellerato ai danni di  un’attività che genera ricchezza e dà lavoro a tante famiglie. Esprimo la solidarietà mia e del Consiglio regionale all’imprenditore, ma la speranza è  che i responsabili siano individuati e consegnati rapidamente alle patrie galere”. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner