Intimidazione al maresciallo di Cetraro. Magorno (Iv): "Serve una nuova caserma"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Intimidazione al maresciallo di Cetraro. Magorno (Iv): "Serve una nuova caserma"
Ernesto Magorno
  15 marzo 2021 16:03

"Resta vigile l'attenzione su Cetraro dopo il gravissimo atto di intimidazione subito dal comandante della stazione dei carabinieri, il maresciallo D'Ambrosio, a cui rinnovo tutta la mia vicinanza e solidarietà".

Così il senatore di Iv Ernesto Magorno. "Proprio per dare sostanza al mio impegno - prosegue - ho presentato un'interrogazione parlamentare al Ministero dell'Interno per verificare se e quali azioni siano state messe in campo per sbloccare in tempi rapidissimi la consegna della nuova caserma dei carabinieri di Cetraro. Ritengo, anzi, che sia necessaria un'iniziativa di tutta la deputazione parlamentare calabrese, a partire dal presidente della commissione parlamentare Antimafia, senatore Morra, per sollecitare il ministero dell'Interno ad assumere ogni azione utile a sbloccare questa importante opera, presidio sul territorio di legalità e di presenza dello Stato. La nuova caserma oggi più che mai deve entrare in funzione, a salvaguardia della comunità, a tutela delle forze dell'ordine e a valore simbolico di un'attenzione concreta e fattiva delle istituzioni verso questa zona della Calabria".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner