Istituzioni e associazioni in rete con il festival del sociale a Cassano allo Ionio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Istituzioni e associazioni in rete con il festival del sociale a Cassano allo Ionio

  04 settembre 2021 21:20

Una straordinaria vetrina per le realtà che si impegnano ogni giorno a sostegno di chi ha più bisogno, ma anche un’occasione per costruire nuove reti tra istituzioni e mondo del sociale sul territorio. Si è rinnovato l’appuntamento con il Festival del Sociale, l’evento prodotto da Life Communication e tenutosi nel suggestivo scenario naturale dell’anfiteatro delle Terme Sibarite a Cassano allo Ionio. “Più in alto di ogni limite”: così recita lo slogan della manifestazione, ideata e condotta da Domenico Gareri, che ha visto riuniti sullo stesso palco amministratori di Regione e Comune, rappresentanti del Senato e del Governo, rappresentanti delle associazioni, testimoni dell’impegno sociale e artisti uniti nel lanciare messaggi dal forte impatto emotivo. 

A ricevere il Premio Festival del Sociale, raccontando la propria storia di vita quotidiana spesa in aiuto degli altri, sono stati, in particolare, la psicologa e arte-terapeuta Maria Marchio e la presidente dell’associazione “Libere donne”, Caterina Villirillo, che nel ritirare il riconoscimento ha evidenziato che “nella nostra terra difficile e amara, chi si spende davvero per gli altri e si batte per il cambiamento, spesso, si ritrova solo con le proprie forze. Riuscire a “fare”, ogni giorno, è una dura conquista: voglio dedicare questo premio a tutte le famiglie sopravvissute al dolore della perdita dei propri cari, vittime di reato. Famiglie che, spesso, rimangono sole e che, mi auguro, possano vivere, come nel mio caso, una vera rinascita”.  Premiati, inoltre, i rappresentanti regionali dell’Ente Nazionale Sordi, Unione italiana ciechi e ipovedenti, Associazione italiana persone down, Consolidal, IAPB, Special Olympics, FISH e FAND Calabria. 
Ad animare la scaletta anche i momenti con la cantante Manuela Villa – che ha parlato del Festival come un “palco della meritocrazia” lanciando un appello  contro ogni pregiudizio” -, l’ex ginnasta Nicoletta Tinti, il pianista Ivan Dalia, il duo di voci Shark & Groove che hanno duettato anche con  Massimiliano Gareri e la partecipazione straordinaria della psicologa, psicoterapeuta e scrittrice Maria Rita Parsi che ha evidenziato la “necessità di formare i formatori, coniugando le competenze scientifiche con quelle umanistiche”.  
All’evento ha portato il proprio saluto anche l’assessore al Welfare della Regione Calabria, Gianluca Gallo: “C’è una Calabria che non si arrende – ha detto -, che si rimbocca le maniche, che conta sulle proprie forze e sui propri talenti, capace di lanciare il cuore oltre ogni ostacolo. L’undicesima edizione del Festival del Sociale lo conferma e non si può che essere grati a Domenico Gareri, alle famiglie, alle molte associazioni che insieme a loro operano sul versante della sensibilizzazione e della promozione dei diritti civili e sociali. Un bagno di realtà, che richiama tutti e ciascuno, in primis gli amministratori della cosa pubblica, al proprio dovere e ad ascoltare anche le ragioni del cuore”. Il colonnello Sergio De Caprio, ancora, ha esaltato “l’esempio di coraggio dimostrato nel voler abbattere le barriere di abbandono, discriminazione e violenza, disegnando una comunità che sia basata sul diritto all’eguaglianza e sul dovere di fratellanza”. 
L’assessore al ramo del Comune di Cassano allo Ionio, Elisa Fasanella, ha poi parlato di “una grande occasione per Cassano – ha detto Fasanella – che ha voluto rinnovare il proprio impegno nell’ospitare una manifestazione preziosa per la promozione del territorio, ma anche per rafforzare la rete tra istituzioni e terzo settore. Partendo dal vissuto quotidiano, attraverso lo scambio di idee e di emozioni, l’amministrazione può intensificare la propria azione, già forte, sul sociale in sinergia con le associazioni locali, regionali e nazionali”.

Banner

Ad offrire il proprio contributo anche la senatrice Silvia Vono che ha sottolineato “il valore della solidarietà attorno a cui costruire delle reti per valorizzare le specialità, trasformando le difficoltà in opportunità”.

Banner

In collegamento la ministra per le Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti, dalla quale sono arrivate parole di incoraggiamento per l’organizzazione, con “la garanzia dell’attenzione nazionale su temi, come quelli del disagio, su cui le famiglie giocano un ruolo fondamentale verso la ripartenza”. Il vescovo di Cassano allo Ionio, mons. Francesco Savino, ha lanciato un appello finale ad “attivare processi di fraternità indispensabili per affermare la civiltà dell’amore e della vera democrazia”. Il presule ha invitato Domenico Gareri a tornare a Cassano anche il prossimo anno con un Festival che porti come slogan sorelle e fratelli tutti. 

Al Festival del Sociale si è discusso anche di mare e natura con la presenza di Cataldo Milò, presidente del FLAG “Borghi marinari dello Jonio”, che ha annunciato l’attivazione di percorsi di inclusione sociale e lavorativo, in attività di pesca. 
Domenico Gareri, nel ringraziare in particolare tutti i rappresentanti delle  istituzioni, l’assessore Elisa Fasanella per l’amabilità con cui sono state portate aventi le fasi organizzative, i vertici e tutto il personale delle Terme Sibarite e gli sponsor che hanno supportato e accompagnato l’evento, la stampa e le tv, ha anche annunciato alla presenza del primo Ambasciatore del Sociale Franco Montesano, la nomina di sei nuovi ambasciatori del sociale: l’imprenditore Cataldo Torchia, il Capitano Ultimo, la senatrice Silvia Vono, l’imprenditore Francesco Miscioscia, l’amministratore unico delle Terme Sibarite Giampaolo Iacobini e la cantante Manuela Villa. Un ulteriore ringraziamento anche alla band “Social Friends” composta da Franco Montesano, Daniela Alcaro, Massimiliano Gareri, Renato Gariani e Luigi Rotundo. Il Festival andrà in onda nei prossimi giorni, in diffusione nazionale, su Tele Padre Pio.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner