La fuga dalla Capitale si ferma a Cosenza, arrestato filippino ricercato per sequestro e violenza sessuale

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images La fuga dalla Capitale si ferma a Cosenza, arrestato filippino ricercato per sequestro e violenza sessuale
Foto di archivio di un'automobile dei Carabinieri
  29 luglio 2019 14:12

COSENZA - Aveva fatto perdere le proprie tracce dopo che il gip del Tribunale di Roma aveva emesso nei suoi confronti un'ordinanza di arresto per sequestro di persona, lesioni personali e violenza sessuale continuata nei confronti di una connazionale quarantenne.

Un cittadino filippino di 45 anni è stato arrestato dai carabinieri a Cosenza dove si era rifugiato e dove aveva trovato occupazione come badante di una persona anziana. Il cittadino filippino è stato individuato dai militari che hanno scoperto anche la sua nuova sistemazione lavorativa utilizzata come copertura per sfuggire alla cattura.

Banner

Al momento dell'arresto l'uomo non ha opposto resistenza. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per appurare se l'uomo sia stato aiutato da qualcuno nella sua fuga dalla Capitale a Cosenza.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner