L’Associazione forense Ami nel distretto Catanzaro-Cosenza conferma la presidenza all’avv. Margherita Corriere

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L’Associazione forense Ami nel distretto Catanzaro-Cosenza conferma la presidenza all’avv. Margherita Corriere
Avvocato Margherita Corriere
  27 dicembre 2021 11:07

Si sono svolte le votazioni per il rinnovo delle cariche del direttivo distrettuale Catanzaro-Cosenza dell’associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani ed è stato nominato il nuovo organigramma, composto da 5 avvocati: Margherita Corriere; Marianna Famà; Carla Stancati; Nicola Scavelli; Mafalda Manuela Carino.

Nell’occasione, è stata confermata la carica di presidente all’avvocato Margherita Corriere, mentre sono state elette segretaria e tesoriere del direttivo, rispettivamente l’avvocato Marianna Famà e l’avvocato Carla Stancati.

Banner

Le linee programmatiche per il nuovo anno, illustrate dalla presidente Margherita Corriere , in aderenza con le finalità dell’associazione forense (l’AMI  si occupa della tutela dei diritti delle persone, dei minori e delle famiglie), prevedono soprattutto un’offerta di formazione qualificata gratuita per avvocati, psicologi e assistenti sociali: questo perché l’AMI ha da sempre come scopo primario delle sue attività la formazione professionale multidisciplinare, sia di base che di aggiornamento professionale.

Banner

“È fondamentale la creazione di  un lavoro di equipe per  un “linguaggio comune” tra le varie esperienze professionali - ha dichiarato l’avvocato Corriere -. Da sempre ci occupiamo con professionalità delle persone, dei minori e dei loro diritti fondamentali, cercando di dare un valido contributo alla formazione di quanti intendono tutelarli e, soprattutto, dei praticanti avvocati e dei giovani avvocati”.

Banner

Nell’AMI si attenzionano, in particolare, le problematiche della maternità e della paternità, dei diritti delle persone minorenni, della procreazione assistita, dei matrimoni misti, dell’istruzione scolastica, dei diritti delle persone diversamente abili, delle adozioni e delle problematiche relative alla terza età.

Anche nel 2022, l’AMI si occuperà di campagne contro il bullismo e la violenza di genere, offrendo ampia disponibilità alle agenzie educative per operare anche nelle scuole con corsi ad hoc per gli studenti: perché, per operare una sana prevenzione, è fondamentale l’educazione ad un’autentica parità tra i generi e alla cultura del rispetto e dell’attenzione verso l’altro.

Con l’occasione la presidente Corriere formula gli auguri per un anno 2022 foriero di serenità, salute e tanta gioia e spensieratezza per tutti i bambini, che hanno bisogno di essere circondati dall’affetto e dalle cure dei loro genitori, che devono rendersi sempre più consapevoli del ruolo importante che devono svolgere sinergicamente a tutela dei loro figli.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner