Lega Pro, buona la prima per il Catanzaro: Teramo sconfitto 2 - 1 (INTERVISTE E VIDEO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lega Pro, buona la prima per il Catanzaro: Teramo sconfitto 2 - 1 (INTERVISTE E VIDEO)

  25 agosto 2019 16:33

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

Grande attesa per questa prima partita di campionato al Ceravolo.  Circa ottomila spettatori e grande fermento sugli spalti. Inizio previsto alle 16,30. Catanzaro e Teramo si affronteranno in una giornata molto calda.

Banner

Queste le formazioni. Catanzaro: Di Gennaro, Celiento, Riggio; Maita, De Risio, Statella, Casoli; Di Livio, Nicastro, Kanoute. Teramo: Tomei, Cancellotti, Cristini, Piacentini, Di Matteo, Santoro, Arrigoni, Ilari; Mungo, Cianci, Martignago. Arbitro dell'incontro, Eduart Pahucu d Albano laziale. Primo assistente, Giorgio Ranaldi di Roma; secondo assistente, Emanuele, Yoshikawa di Roma.

Banner

Spettatoti complessivi 7262, abbonati 2163, ospiti 85, incasso complessivo: 72533 euro. 

Banner

Catanzaro in vantaggio. Ha segnato il numero 28, Francesco Nicastro. 

Raddoppio del Catanzaro! AL 24’ Kanoute fa il bis sfruttando un calcio di rigore nato da un fallo in area di Ilari su Riggio.

Primo tempo ben giocato dal Catanzaro che va prima in vantaggio con Nicastro di testa e poi dopo poco raddoppia con Kanoute su rigore dopo l'atterramento proprio dell'attaccante di colore. Potrebbe fare il terzo al 31' quanto Kanoute lanciato a rete preferisce superare il portiere con il pallonetto ma il portiere intuisce e manda in angolo. Il Catanzaro comunque gestisce con grande attenzione un Teramo guardingo ma pronto a ripartire. Infatti nei primi minuti dopo un errore difensivo di Martinelli e Riggio Mungo tira angolo ma Di Gennaro è bravissimo a parare con la punta delle dita. del resto il Teramo ha fatto veramente poco. Angoli, 3-1 per il Catanzaro. Ammoniti: Di Livio per il Catanzaro e Ilari e Arrigoni per il Teramo.

Secondo tempo: Al 2‘  Di Gennaro neutralizza un calcio di rigore in favore del Teramo. 

Passano solo 4 minuti e al 6’ gli ospiti tornano in gioco: Celiento ed il portiere giallorosso non si capiscono e nasce un autogol: 2 a 1 per i giallorossi. 

Match terminato: il Catanzaro ha superato 2 a 1 il Teramo.

Riassunto del secondo tempo: Secondo tempo molto complicato per le aquile. Squadra che cala fisicamente e Teramo che invece sale di tono e prova a fare gioco e affondare. Al secondo minuto Di Gennaro, tra i migliori in campo para un rigore a Bombagi su diagonale basso sotto la Capraro. Ma il Teramo insiste e infatti arriva l’ autogol di Celiento.
Il Catanzaro resiste e difende con i denti un risultato importantissimo contro una bella squadra. Migliore in campo Casoli. Il Catanzaro costruisce qualche azione da gol ma senza finalizzare. Allo scadere dei 4 minuti di recupero i tre punti sono oro colato.

POST PARTITA, LE INTERVISTE
Il mister del Catanzaro, Gaetano Auteri ,in sala stampa è molto soddisfatto: " Abbiamo giocato da squadra e il pubblico ci ha aiutati nei momenti difficili. Del resto sapevamo di incontrare una squadra forte".

GIacomo Casoli, centrocampista del Catanzaro: “La vittoria ci serviva ma il caldo ha condizionato la partita. Il primo tempo lo abbiamo giocato a ritmi molto alti. Il pubblico ci ha aiutato molto. Noi dobbiamo uscire palla al piede e quindi rischiamo un po' ma ci sta".

Mamodou Yaye Kanoute, attacante del Catanzaro: "Il secondo tempo siamo calati e abbiamo abbassato il livello dando fiducia al Teramo ma era la prima e tenere 90 minuti nelle gambe non è facile. Abbiamo migliorato davanti a centrocamoo e puntiamo a mirare piu in alto dell'anno passato".

Matteo Tomei, portiere del Teramo: "Diciamo che avevamo preparato la partita in altro modo e bisogna dare merito al Catanzaro per quello che ha fatto. Noi siamo un gruppo nuovo ma nel secondo tempo abbiamo fatto bene. Quando il Catanzaro esprime un calcio del genere bisogna dare atto di questo e ad un gruppo di lavoro molto forte. Siamo un gruppo forte ma abbiamo tanto lavoro da fare".

Bruno Tedino, portiere del Teramo: "Stiamo lavorando ma non siamo a pieno regime. Ringrazio la societa per aver costruito questo gruppo. Al primo tempo abbiamo subito il Catanzaro non siamo riusciti a palleggiare. Il Catanzaro al primo tempo ha fatto una partita eccellente. Al secondo tempo siamo riusciti a limitare la loro verticalizzazione cercando di rompere con i terzini e nel palleggio. Siamo stati molto attenti ma ci vuole ancora tempo per fare un gruppo forte. Invece quando vai in doppio svantaggio di solito vai in goleada ma come mentalità ci siamo".

 



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner