Lopez e Denis in Calabria: scelte di cuore e follie di un ds…

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lopez e Denis in Calabria: scelte di cuore e follie di un ds…
Lopez e Denis
  26 agosto 2019 18:45

Ha fatto il giro di mezzo mondo la notizia dell’arrivo in contemporanea di Maxi Lopez e German Devis in Calabria. Due profili e due destini identici, entrambi rientrati in Italia dal Sud America per giocare nella stessa regione del Sud Italia e nelle serie minori, forse la parte finale della loro splendida carriera. Bomber veterani, argentini, non più giovanissimi, ma ancora estremamente efficaci sotto porta, hanno scelto negli stessi giorni finali di calciomercato Crotone e Reggina.

Per Lopez è stata soprattutto una scelta di cuore: “Perché così potrò stare più vicino ai miei figli”, ha raccontato all’Ansa il nuovo attaccante del Crotone che ha tre figli che vivono a Milano con la sua ex compagna Wanda Nara. E a chi gle lo ha fatto notare, il biondo attaccante ha spiegato che ora da Crotone esiste un volo diretto per il capoluogo lombardo.

Banner

Nel caso di Denis in amaranto e in Lega Pro, il merito è tutto del ds Taibi: "Avevamo in rosa quattro attaccanti importanti per categoria, ma - ha spiegato - cercavamo un'altra pedina che potesse incidere in area.  La storia parla chiaro, lo scorso anno i capocanonnieri sono stati Tavano, Granoche e Castaldo. German sta bene, ha la testa per la categoria e per convincerlo mi è venuta un'idea: ero a casa a Reggio, mi è venuto in mente il suo profilo, una pazzia assecondata dalla mia dirigenza e con un messaggio su Whatsapp l'ho contattato. Poi mi ha fatto chiamare da un suo emissario, molto gentile, e il progetto e la piazza lo hanno convinto. Di soldi abbiamo parlato solo dopo, era davvero molto entusiasta di venire a Reggio: la sua voglia è pazzesca".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner