Mobilità in deroga, il Comune di Corigliano-Rossano chiede alla Regione la proroga

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Mobilità in deroga, il Comune di Corigliano-Rossano chiede alla Regione la proroga
Il sindaco di Corigliano-Rossano, Flavio Stasi
  29 agosto 2019 16:26

"Mobilità in deroga, prorogare di un anno i tirocini formativi per i 100 soggetti coinvolti, alla scadenza del percorso formativo previsto il 15 Ottobre prossimo". Questa la richiesta dell’Amministrazione Comunale di Corigliano-Rossano alla Regione Calabria che è contenuta in una delibera ad hoc approvata dalla Giunta nei giorni scorsi, nella quale si sottolinea che "la richiesta di dilazione comporterebbe la prosecuzione del percorso di formazione, quindi un ulteriore sviluppo professionale dei soggetti coinvolti".

Sessanta preziosi tirocinanti nell’area urbana di Corigliano e quaranta nell’area urbana di Rossano sono impegnati in diverse mansioni a supporto degli uffici comunali. Il Comune ha provveduto all’apertura della posizione Inail, all’invio alla Regione Calabria dei progetti formativi e delle comunicazioni Unilav dei tirocinanti avviati. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner