Nelle zone di Tramonti e Santa Maria a Cariati si effettueranno interventi per mitigare il rischio idrogeologico

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Nelle zone di Tramonti e Santa Maria a Cariati si effettueranno interventi per mitigare il rischio idrogeologico
Francesco Cicciù
  15 ottobre 2019 18:13

"Inondazioni e alluvioni, mitigare il rischio idrogeologico nella zone di via Tramonti e di Via Santa Maria. È, questo, uno degli obiettivi che si intende perseguire attraverso il progetto di messa in sicurezza, rigenerazione e recupero dei corsi d’acqua urbani".  

 È quanto fa sapere il Sindaco facente funzioni di Cariati Francesco Cicciù precisando che la serie di interventi che compongono il progetto esecutivo approvato nei giorno scorsi dalla Giunta è stata finanziata dal Ministero per 70 mila euro.

Banner

I lavori consistono, tra gli altri, nella regimazione del fosso di raccolta delle acque piovane che dalla via Tramonti vengono convogliate attraverso una serie di canali tombati verso il mare. È prevista, inoltre, la sistemazione dell’alveo del corso d’acqua attraverso la correzione della loro pendenza, la protezione delle sponde e la riprofilatura delle sezioni trasversali.

Banner

L’intervento prevede anche la pulizia dei canaloni tombati che a valle della Via santa Maria, nel bacino compreso tra i torrenti Salto e Salice, hanno il compito di convogliare sia a destra che a sinistra le acque meteoriche verso il mare. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner