Picchia e rapina una connazionale a Cosenza: romeno in manette

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Picchia e rapina una connazionale a Cosenza: romeno in manette
Un posto di blocco della Polizia
  28 agosto 2019 13:19

Un cittadino romeno di 44 anni di cui sono state rese note soltanto iniziali, T.O.N., é stato arrestato dalla Squadra mobile di Cosenza con l'accusa di avere commesso una rapina ai danni di una connazionale.
Il romeno, già denunciato in passato dalla vittima per il reato di atti persecutori, secondo quanto riferisce in una nota stampa la Questura di Cosenza, ha atteso la donna nei pressi della sua abitazione e l'ha aggredita, picchiandola violentemente, e le ha sottratto il telefono cellulare per impedire che avvertisse le forze dell'ordine, dandosi poi alla fuga.
La denuncia presentata dalla donna alla Squadra mobile ha fatto scattare le ricerche del responsabile, che é stato rintracciato poco dopo. T.O.N., quando é stato bloccato dai poliziotti, era ancora in possesso del cellulare sottratto alla vittima della rapina.
Il romeno, su disposizione del pm di turno nella Procura della Repubblica di Cosenza, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner