Gli studenti dell'Accademia di Catanzaro realizzeranno i "Ritratti di dimora" per il progetto ideato in collaborazione con l'ADSI (VIDEO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gli studenti dell'Accademia di Catanzaro realizzeranno i "Ritratti di dimora" per il progetto ideato in collaborazione con l'ADSI (VIDEO)
Mauro Francesco Minervino, Pino Soriero, Gian Ludovico De Martino, Vittorio Politano
  06 febbraio 2020 14:51

di CLAUDIA FISCILETTI

“Ritratto di dimora” è un progetto che mira a riscoprire le storiche dimore calabresi, quali palazzi importanti, castelli, giardini con una rilevanza ambientale, attraverso le opere che verranno realizzate da studenti scelti dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.

Il progetto, presentato questa mattina nella sede accademica dell’Educandato, nato in collaborazione con l’Associazione Dimore Storiche Italiane sezione Calabria (ADSI), sarà coordinato da Mauro Francesco Minervino, professore di Antropologia dell’Accademia di Belle Arti.

Ad aprire l’incontro è stato Pino Soriero, già presidente dell’ABA: “Tra le tante strutture che l’ADSI poteva scegliere, ha scelto proprio l’Accademia di Catanzaro”, ha spiegato Soriero prima di cedere la parola al direttore accademico, Vittorio Politano. “L’iniziativa di oggi rappresenta la possibilità di valorizzare le reti culturali di Catanzaro e della Calabria”, ha affermato il direttore.

“Il progetto permetterà agli studentidi realizzare opere grafiche, fotografiche, pittoriche, dopo aver visitato le dimore storiche di proprietà dei soci dell’ADSI sezione Calabria”, ha spiegato l’Ambasciatore dell’Associazione, Gian Ludovico de Martino, che ha illustrato come si svolgerà il progetto, aggiungendo che la sua parte finale dovrebbe consistere nel creare un libro d’illustrazioni delle dimore storiche in Calabria utilizzando i lavori dei ragazzi , che verrà curato dalla Sezione Calabria dell’ADSI, con la collaborazione grafica ed editoriale dell'ABA di Catanzaro.

Non solo, l’iniziativa prevede che le opere realizzate per ciascuna dimora, saranno poi esposte in una mostra itinerante, presso le stesse dimore storiche calabresi e presso il Museo del Patrimonio dell’Accademia. L’esposizione sarà proposta, d’intesa con la Regione Calabria, presso la rete degli Istituti Italiani di Cultura all’estero.