Presunte molestie al liceo di Castrolibero, la preside: "Nessun procedimento disciplinare sarà adottato nei confronti dei manifestanti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Presunte molestie al liceo di Castrolibero, la preside: "Nessun procedimento disciplinare sarà adottato nei confronti dei manifestanti"
Liceo 'Majorana' di Castrolibero

Intanto i i carabinieri, su delega della Procura della Repubblica di Cosenza, hanno acquisito una serie di documenti utili per approfondire le indagini

  09 febbraio 2022 21:01

La dirigente scolastica del Polo scolastico "Valentini-Majorana" di Castrolibero, Iolanda Maletta, il liceo scientifico del quale é occupato da alcuni giorni dagli studenti in segno di protesta contro le presunte molestie sessuali che sarebbero state commesse da un professore nei confronti di una ragazza, ha scritto ai genitori dei ragazzi affermando che "nessun procedimento disciplinare sarà adottato nei confronti dei manifestanti".

"Pur condividendo la protesta e avendo portato avanti tutte le procedure per fare chiarezza sui presunti fatti narrati - afferma la dirigente nella lettera - è necessario portare avanti la continuità dello studio e lo sviluppo del processo formativo di tutti".

Banner

Intanto i carabinieri si sono recati nel liceo scientifico del Polo scolastico "Valentini-Majorana" di Castrolibero e, su delega della Procura della Repubblica di Cosenza, hanno acquisito una serie di documenti utili per approfondire le indagini sulle presunte molestie sessuali subite da una studentessa ad opera di un professore dell'istituto.

Banner

La ragazza, nei giorni scorsi, aveva presentato una denuncia ai carabinieri per riferire quanto le era accaduto, ma già la Procura di Cosenza aveva avviato un'inchiesta conoscitiva sui fatti.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner