Regionali. Brugnano (Fsp): "Bene Occhiuto, la lotta alla mafia in Calabria dovrebbe essere tra gli obiettivi prioritari della politica"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Brugnano (Fsp): "Bene Occhiuto, la lotta alla mafia in Calabria dovrebbe essere tra gli obiettivi prioritari della politica"
Giuseppe Brugnano
  22 giugno 2021 15:21

"Non possiamo che apprezzare quanto dichiarato oggi a Lamezia Terme dal candidato alla presidenza della Regione Calabria per il centrodestra, l'onorevole Roberto Occhiuto, nel dire a chiare lettere che 'i voti della mafia ci fanno schifo', ora ci aspettiamo che tutti i candidati facciano altrettanto".

LEGGI ANCHE QUI. Occhiuto già pregusta la vittoria: "E' vicina per le divisioni nel centrosinistra. Ottimi rapporti con Spirlì"

Banner

Lo dichiara Giuseppe Brugnano, segretario nazionale del Sindacato di Polizia Fsp nonché consigliere comunale di San Luca.

Banner

"La lotta alla mafia in Calabria dovrebbe essere tra gli obiettivi prioritari della politica calabrese - continua Brugnano - per questo non possiamo che sostenere quanto dichiarato da Occhiuto e auspichiamo che, oltre alle dichiarazioni di questo inizio campagna elettorale, tutti i candidati alla presidenza e tutti i responsabili dei partiti possano comporre le liste con candidati cristallini e mettere da parte personaggi poco chiari che lasciano galleggiare punti interrogativi sulla loro distanza da zone grigie, verificando una per una le candidature proposte".

Banner

In questa direzione, il segretario nazionale della Fsp ha invitato "tutti i candidati alla presidenza della Regione Calabria ad iniziare da territori come San Luca il loro tour elettorale, all'insegna della legalità, ma anche dall'iimpegno di prendere impegni seri per costruire una Calabria al passo con i tempi".  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner