Regionali. Dopo le "punture" il lungo incontro fra Abramo e Tallini

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Regionali. Dopo le "punture" il lungo incontro fra Abramo e Tallini
Provincia di Catanzaro
  04 ottobre 2019 23:19

Nei mesi scorsi non sarebbe stata nemmeno una notizia. Invece, nel bel mezzo delle trattative (fuori Calabria) per il candidato presidente del centrodestra l'incontro avvenuto oggi a Palazzo di Vetro fra Sergio Abramo e Domenico Tallini lo può diventare. Non fosse altro perché fra i due negli ultimi mesi c'è stata una lunga guerra fredda, riscaldata in pubblico qualche giorno fa dall'intervista del coordinatore provinciale azzurro dalla frase: "Ferro e Abramo se la sono guastata con me" (Leggi qui), su cui ha gettato acqua il sindaco e presidente della Provincia di Catanzaro (Leggi qui).

Il vertice, durato un paio d'ore (riferiscono alcune fonti), non è stato "rivoluzionario" e presumibilmente nemmeno tanto "politico". Ognuno sembra voler rimane sulle proprie posizioni: per Tallini il candidato di Forza Italia è Occhiuto (Mario), per Abramo no e lui stesso rimane alla finestra. A confermarlo sono i rispettivi viaggi romani di metà settimana. Di certo, vedersi significa che potrebbe esserci il comune interesse a non scornarsi una volta che sarà rivelato il candidato governatore del centrodestra. Ad oggi, il soccombente potrebbe essere tagliato fuori dai giochi, non solo in vista delle Regionali. L'incontro a due è poi diventato a tre con l'aggregazione di Baldo Esposito. Anche lui "osservatore" interessato dell'evoluzione del quadro politico così magmatico. (g.r.)

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner