Rende, il Comune si apre alla formazione per assistenti familiari e baby sitter

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Rende, il Comune si apre alla formazione per assistenti familiari e baby sitter
Badiamo al lavoro a Rende
  22 ottobre 2019 08:06

La città di Rende, sensibile e innovativa verso la promozione e attuazione di concrete politiche sociali, si apre al patto formativo per assistenti familiari e baby sitter che promuove Acli Colf, con la fattiva collaborazione e il patrocinio di ACLI e della locale amministrazione comunale.

L’iniziativa verrà presentata giovedì 24 ottobre, alle ore 15.30, presso la Biblioteca Civica di Quattromiglia di Rende (Piazza Santo Sergio) all’interno dei lavori del convegno “BadiAmo al Lavoro - per rispondere alle fragilità sociali”, introdotto e coordinato da Pino Campisi della presidenza regionale di Acli Calabria.

Banner

Il programma, dopo i saluti della presidente provinciale di Acli Cosenza, Caterina De Rose, e della responsabile di Acli Colf Cosenza, Martina Mauti, prevede gli interventi di: Giamaica Puntillo, Segretaria Nazionale ACLI Colf; Annamaria Artese, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Rende; Alessandra De Rosa, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cosenza; Maria Rosa Scavella, Assessore Politiche Sociali del Comune di Belvedere Marittimo; Agnese Ranghelli, Responsabile nazionale del Coordinamento ACLI Donne; Angela Robbe, Assessore al Lavoro e al Welfare della Regione Calabria.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner