Scontro nel centrodestra, Tajani: "Non vedo perché bisogna cambiare il candidato. Si troverà una soluzione"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Scontro nel centrodestra, Tajani: "Non vedo perché bisogna cambiare il candidato. Si troverà una soluzione"
Antonio Tajani
  12 ottobre 2019 19:08

Lo stop della Lega alla candidatura alla presidenza della Calabria di Mario Occhiuto è diventato un caso nazionale. Ad intervenire è il vicepresidente Antonio Tajani:"Abbiamo presentato un candidato e non vedo perché bisogna cambiarlo". Così ha risposto così a una domanda sulle elezioni regionali in Calabria e sulla indicazione di Mario Occhiuto.

Lo ha fatto a margine di un'iniziativa a Terni in vista del voto in Umbria. "Non abbiamo mai chiesto agli alleati - ha sottolineato Tajani - di cambiare il loro candidato. Non è questo il momento di fare polemica. Credo che si troverà una soluzione". "All'inizio - ha detto ancora il vicepresidente di FI - non c'era accordo su Bardi in Basilicata poi si è trovato. Bardi è un eccellente presidente. Anche Cirio non sembrava candidato gradito alla Lega poi ha vinto le elezioni e si sta dimostrando eccellente presidente".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner