Ss. 106, Straface (FI): “Installare i tutor per fermare questa strage"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ss. 106, Straface (FI): “Installare i tutor per fermare questa strage"
Pasqualina Straface, consigliere regionale di Forza Italia
  30 maggio 2022 12:57

“Il fine settimana appena trascorso è stato funestato dall'ennesima, tragica scomparsa avvenuta sulla strada statale 106. Una giovane donna di Corigliano Rossano, alla cui famiglia esprimiamo il più vivo cordoglio, ha perso la vita mentre si recava a lavoro. È ormai uno stillicidio quasi quotidiano, questo afferente il bilancio delle vittime di quella che è tristemente balzata agli onori della cronaca nazionale come “la strada della morte”. In attesa dell'auspicato riammodernamento complessivo del tracciato, senza esclusione di alcun tratto e per il quale ci stiamo impegnando con determinazione nella nostra attività politico-istituzionale nei confronti del Governo nazionale, invochiamo interventi necessari atti, nel frattempo, a garantire la massima sicurezza a quanti si trovano a percorrere l'arteria in questione”.

È quanto dichiara, in una nota, Pasqualina Straface, consigliere regionale di Forza Italia.

Banner

“In tale ottica, riteniamo indispensabile l'intervento dei preposti enti affinché si provveda immediatamente alla installazione di tutor sulla statale 106 nei tratti ritenuti più pericolosi e laddove si sono già verificati numerosi incidenti. Sarebbe questa, a nostro avviso, una soluzione provvisoria ma quanto mai efficace e opportuna per porre un freno alla continua strage in atto, dovuta molte volte, oltre alla situazione di rischio e disagio nella quale versa la strada statale in questione, anche alla superficialità di taluni automobilisti, al mancato rispetto delle regole del Codice della strada e, in particolare, dei limiti di velocità stabiliti e della prudenza che si deve adoperare ogni qualvolta che si è alla guida. A tal proposito - aggiunge Straface - è doveroso ricordare come la scrivente, già mesi addietro, si era fatta portavoce della proposta incentrata sulla necessità, ormai impellente, di procedere anche all’installazione di dispositivi rilevatori di velocità su alcuni tratti stradali ricadenti nel territorio del Comune di Corigliano Rossano (strada statale 106 (Jonica (E90), nel percorso compreso tra il Km 19+100 (Ipermercato “I Portali”) e il Km 2+00 (Viadotto Coserie), nel quale si registra un alto tasso di incidenti stradali), registrando l'attenzione da parte della Prefettura di Cosenza, che successivamente, con apposita comunicazione, ha rivolto tale istanze all’attenzione dell’Amministrazione Comunale di Corigliano Rossano, al fine di “effettuare le valutazioni di competenza circa l’apposizione di rilevatori di velocità sul proprio territorio, riferendo alla Prefettura le eventuali iniziative che si intenderà porre in essere”, e della Sezione Polizia Stradale di Cosenza allo scopo di “fornire le osservazioni di competenza ed i dati concernenti l’incidentalità”. In attesa di un'arteria finalmente rinnovata, si rende necessario frattanto intervenire con concretezza per garantire la sicurezza pubblica ed evitare che altri sinistri stradali mortali abbiano luogo”.

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner