Stagionali introvabili. Orsomarso: "Sbaglia chi sottopaga. Il Reddito di cittadinanza una cacata pazzesca"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Stagionali introvabili. Orsomarso: "Sbaglia chi sottopaga. Il Reddito di cittadinanza una cacata pazzesca"

  28 maggio 2021 15:55

Da un lato gli operatori del settore turistico alle prese con la difficoltà di reclutare personale a loro detta "per colpa del reddito di cittadinanza", dall'altro chi sostiene che gli imprenditori offrano condizioni lavorative tutt'altro che convenienti. La querelle sta condizionando le riaperture in vista della stagione estiva. Sull'argomento abbiamo sentito il presidente f.f. Nino Spirlì e l'assessore al Lavoro e al Turismo Fausto Orsomarso. Spirlì ha detto: "Al momento la cosa più importante è mettersi in piedi di nuovo. È fondamentale evitare lavoro nero,  la Calabria deve ripartire con lavoro alto, nobile e dignitoso". Più duro l'assessore Fausto Orsomarso: "Un cane che di morde la coda, se uno prende un bagnino e lo sottopaga non è giusto. Che la cacata pazzesca del reddito di cittadinanza abbia condizionato tutte le attività economiche in Italia - non solo quelle della Calabria- è un fatto certo. Si potevano sostenere i redditi in maniera diversa, per certi versi era meglio il Rei del governo Renzi. È una difficoltà allucinante. Noi abbiamo messo 90 milioni di euro sul lavoro che andranno per gli over 35 con i tirocini a 750 euro a cui gli imprenditori possono aggiungere altro, mentre per gli under 35 Garanzia giovani, che significano 400 euro. Ci sono inoltre  35 milioni di euro per gli occupati attuali legato allo sblocco dei licenziamenti all'inizio previsto a marzo". 

Banner

LEGGI QUI I titolari dei lidi di Catanzaro: "Non riusciamo a trovare personale per colpa del reddito di cittadinanza"

Banner

LEGGI QUI Il titolare di un lido a Soverato: "Alcuni pretendono di guadagnare in 3 mesi lo stipendio di un anno"

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner