Tensioni tra Russia e Ucraina, l’invito alla pace del Vescovo di Cassano allo Ionio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tensioni tra Russia e Ucraina, l’invito alla pace del Vescovo di Cassano allo Ionio

  19 febbraio 2022 07:19

Continuano le trazioni tra Russia e Ucraina: i due Paesi sono ormai da settimane impegnati in un botta e risposta che ha implicato anche la diplomazia mondiale e la comunità  internazionale.

Il vescovo di Cassano all’Ionio Mons. Francesco Savino, convinto più che mai, che bisogna abbinare la pace a parole più quotidiane, nell’ultimo ritiro del Clero ha chiesto espressamente ai suoi presbiteri e alle comunità parrocchiali di pregare per la pace ogni giorno nella liturgia della Santa Messa e contestualmente di organizzare in ogni paese della Diocesi a livello interparrocchiale veglie di preghiere finalizzate a spegnere ogni spirale di guerra  tra Russia e Ucraina  e a gridare con la forza della profezia che la pace è possibile, riproponendo la cultura della nonviolenza quale forza di cambiamento
e di liberazione.

Per Mons. Savino la pace è “per i cristiani il frutto stagionato della Pasqua di Cristo, non la conseguenza di una mera responsabilità etica del cristiano.
La coscienza credente, secondo mons. Savino, è invitata a leggere i segni di questo tempo riesponendo profeticamente le ragioni della pace e annunciando, con le parole e con i fatti, il Vangelo della vita”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner