"Tiberio Evoli", nasce l'associazione dei calabresi in Liguria

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Tiberio Evoli", nasce l'associazione dei calabresi in Liguria
Michelizzi, Minicuci, Fontana e Francomano
  03 ottobre 2019 18:25

Si chiama Tiberio Evoli - Calabresi in Liguria, la neonata associazione fondata ufficialmente il 30 settembre in un locale del Porto Antico e parte con sessanta soci a Genova, ma con l'obiettivo di allargarsi a tutta la regione. Gli ambiti dell'azione spazieranno dalla cultura, gastronomia compresa, all'impegno sociale.

Tra i promotori dell'iniziativa c'è Antonio Minicuci, direttore e già segretario generale del Comune di Genova, che è anche il presidente dell'associazione e a organizzare la cena che ha segnato l'avvio ha contribuito il lavoro di Salvatore Michelizzi. Le prime iniziative in Liguria sono già in programma, come il concerto di banche musicali calabresi e quello della pianista Claudia Vento e sono previsti approfondimenti su pittori famosi. Sul fronte dell'impegno sociale in calendario c'è un corso di formazione per funzionari Inail e il supporto alle famiglie calabresi a Genova per seguire i loro cari negli ospedali cittadini, a partire dal Gaslini.

Banner

Il nome dell'associazione è dedicato al medico Tiberio Evoli impegnato contro la malaria in Calabria e fondatore nel 1915 dell'ospedale di Melito di Porto Salvo. 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner