Tragedia a Satriano. Simona ha tentato di salvarsi dal branco dei cani che l'ha aggredita alle spalle

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tragedia a Satriano. Simona ha tentato di salvarsi dal branco dei cani che l'ha aggredita alle spalle

  28 agosto 2021 14:58

di TERESA ALOI. 

Ha tentato di salvarsi. Con tutta se stessa. Ma loro, i cani, erano tanti e lei da sola non avrebbe potuto farcela.

Banner

E' durata circa 5 ore l'autopsia - eseguita dalla professoressa Isabella Aquila, dell'Istituto di Medicina legale dell'Università Magna Graecia di Catanzaro - sul corpo di Simona Cavallaro, la giovane soveratese sbranata da un branco di cani nelle vicinanze di un'area picnic in località Monte Fiorino, nel territorio del comune di Satriano, nel Catanzarese, dove si trovava in compagnia di un amico alla ricerca di posto dove trascorrere gli ultimi giorni dell'estate. 

Banner

Un'aggressione vera e propria, quella subìta dalla ventenne: i cani, almeno 15, l'avrebbero attaccata alle spalle mordendola principalmente alle gambe. E lei, in un primo momento avrebbe cercato, inutilmente, di allontanarli con le mani: sotto le unghie, infatti, l'autopsia  ha rilevato peli di cane. Bisognerà stabilire quali, tra i tanti animali - tra maremmani e meticci - hanno aggredito la giovane: proprio per questo la professoressa Aquila si avvarrà di esperti la sua consulenza.

Banner

Al momento i militari, con l'aiuto dei veterinari, hanno catturato 12 animali per otto dei quali si è resa necessaria la sedazione. Gli animali sono affidati in custodia al canile municipale mentre i carabinieri sono alla ricerca degli ultimi esemplari che mancano alla cattura. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, in un primo momento i due ragazzi si sarebbero rifugiati in una chiesetta in legno che si trova nell'area picnic. Solo in un secondo momento Simona, forse pensando che gli animali fossero andati via, ha cercato di raggiungere l'auto, ma è stata assalita dal branco.

Gli animali  le hanno risparmiato il viso. Il suo sorriso, dolcissimo, non lo hanno intaccato. E sarà così che tutti la ricorderanno. Per sempre.

LEGGI ANCHE QUI. Tragedia a Satriano, c’è un indagato: domani l’autopsia sul corpo di Simona

LEGGI ANCHE QUI. Tragedia a Satriano. Trovati 11 cani, tra pastori maremmani e meticci. Solo 1 aveva il microchip

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner