Unical, il Tar annulla l'aggiudicazione da 500mila euro per il servizio di cassa a Unicredit

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Unical, il Tar annulla l'aggiudicazione da 500mila euro per il servizio di cassa a Unicredit
L'Unical
  15 novembre 2023 13:18

di PAOLO CRISTOFARO

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Calabria ha accolto il ricorso presentato contro l'Università della Calabria e nei confronti della banca Unicredit S.p.a. proposto dalla Banca Centro Calabria Credito Cooperativo, difesa dagli avvocati Alfredo Gualtieri e Demetrio Verbaro. Oggetto del contenzioso la determinazione n. 56 del 26.05.2023, con cui l’Università della Calabria ha disposto l’aggiudicazione a Unicredit della gara per l’affidamento del servizio di cassa, per un valore complessivo di 500mila euro

Banner

UniCredit, stando al dispositivo di sentenza (presidente: Giancarlo Pennetti; estensore: Arturo Levato) al termine delle operazioni e dopo l’attivazione del soccorso istruttorio, aveva conseguito l’aggiudicazione con un punteggio complessivo pari a 93,69, di cui 63,69 per l’offerta tecnica e 30 per l’offerta economica. Tuttavia, all’apertura delle buste, la banca aggiudicataria è risultata carente della garanzia fideiussoria provvisoria

Banner

In soccorso istruttorio per l'Unicredit era stato chiesto l'inserimento della garanzia fideiussoria richiesta, ma a quanto pare, come ha rimarcato il Tar, "per tali forme di documenti" occorre che "la conformità delle copie all’originale sia attestata da un notaio o da altro pubblico ufficiale a ciò autorizzato". Invece Unicredit ha presentato l’attestazione di conformità rappresentata dalla firma digitale del procuratore speciale, Mario Longo, quindi un funzionario di banca, non ascrivibile pertanto, secondo la normativa, nella categoria dei soggetti abilitati all’autenticazione. La sentenza riporta che "la fideiussione provvisoria prodotta dall’aggiudicataria in fase di soccorso istruttorio non risulta quindi redatta secondo le prescrizioni di cui all’art. 9 del disciplinare di gara". Il provvedimento di aggiudicazione è stato dunque annullato dal Tribunale Amministrativo Regionale. L'Università della Calabria è stata condannata al pagamento delle spese di lite, quantificate in 4mila euro.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner