Us Catanzaro 1929, mister Calabro nel dopogara: "I ragazzi devono stare sereni, lavorare, e presto arriverà la condizione ideale"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, mister Calabro nel dopogara: "I ragazzi devono stare sereni, lavorare, e presto arriverà la condizione ideale"

  05 ottobre 2021 19:41

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

"Sì vero, riscontriamo un ritardo fisico non generale ma di qualche elemento, ma ci può stare. Però, ad esempio - spiega il tecnico Calabro ai giornalisti al termine della gara vinta 3-1 contro la Fidelis Andria - Cianci ha bisogno di minutaggio e di continuità: bisogna avere pazienza. Su qualche altro giocatore ci sta anche la pressione che fa spendere energie nervose. C’è da lavorare e arriverà la condizione ideale.

Banner

Poi dice: "La sostituzione di Cianci e Vazquez giunge per dare pressione agli avversari con elementi freschi".

Banner

E spiega: "Dietro questo gruppo c’è un anno e mezzo di lavoro fatto insieme. I ragazzi apprezzano la fatica e la mia strategia comunicativa con la stampa e non mi sembra di aver fatto anche nei momenti negativi nomi di giocatori".

Banner

Calabro ha operato un cambiamento tattico "sugli esterni e sulla posizione dei difensori. Negli ultimi 30 minuti potevano fare altri gol. Vandeputte - osserva - è un giocatore che ha sempre fatto l’attaccante esterno e oggi abbiamo giocato con due esterni che erano due attaccanti. Avevo bisogno di calciatori che dessero soluzioni diverse. Abbiamo aumentano il dribbling e lo soluzioni offensive".

E ancora: "Tanti palloni recuperati da Welbeck, ma dobbiamo migliorare nel passaggio della palla e lui ha tutte le qualità per farlo. I ragazzi devono capire che ogni azione diventa vitale per quello che vogliano fare. Preferisco che si parli dell’allenatore e non di loro".

Cinelli? "Ha recuperato a livello di infortunio e ora si sta allenando, quando sarà il caso ci darà una mano anche lui".  

"E' un gol che ha un significato particolare: la  voglia di riprendere un punteggio e fare risultato. Ci siamo riusciti con l’abnegazione e la compattezza che a volte è mancata in queste settimane".

Sono le parole del capitano Luca Martinelli, autore di un bel gol che ha riportato in vantaggio le Aquile.

E ribadisce: "Stiamo soffrendo molto il periodo e i 3 punti di oggi sono fondamentali per il morale e per ripartire per il nostro obiettivo. Ancora non è passato il brutto momento ma oggi abbiamo ottenuto 3 punti vitali. Abbiamo avuto una consapevolezza in più sapendo che era una partita importante per tanti motivi".

E ammette: "Non eravamo soddisfatti degli ultimi risultati e abbiamo messo quella voglia e quella cosa in più per portare a casa il risultato, nonostante la partita non si fosse incanalata benissimo. il secondo tempo abbiamo sofferto un pò e a livello mentale stiamo attraversando un momento particolare caratterizzato da quel timore di non riuscire a fare ciò che possiamo fare. Che si un punto di inizio per il proseguo del campionato”.

 "Più di un mese che aspettavano di tornare alla vittoria, oggi penso che sia stata fatta una buona prestazione sotto tutti i punti di vista".

E' il commento post gara di Luca Verna, autore del terzo gol siglato nei minuti di recupero che ha chiuso il match.

"Non era facile perché quando non vinci da tanto nei momenti difficili o hai qualcosa dentro o non esci dalle crisi. Risultato meritato. Che da oggi cominci un altro campionato per noi!

E aggiunge: "Tutti dicevano che facevamo pochi gol e poi in parte è vero ma tutte le squadre sono attrezzate. Da una squadra come la nostra un pò tutti si aspettano una partenza diversa. Questa prestazione fatta anche di carattere che sia il punto di partenza per un campionato diverso. Abbiamo stretto i denti e chi è entrato ha fatto la differenza".

LA CRONACA DELLA PARTITA: https://www.lanuovacalabria.it/catanzaro-vs-fidelis-andria-0-0-aggiornamenti

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner