Vaccini. A Fuscaldo circa 400 over 80 rimandati a casa per la terza volta: "Non c'è Pfizer"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Vaccini. A Fuscaldo circa 400 over 80 rimandati a casa per la terza volta: "Non c'è Pfizer"

  30 marzo 2021 17:27

A Fuscaldo 358 cittadini ultraottantenni sono in attesa dei richiami e sono stati rimandati a casa per la terza volta perché manca il vaccino Pfizer. A segnalare l'accaduto sono i medici di base della cittadina tirrenica in provincia di Cosenza, Franco Siciliano e Roberto Posca.

"Manca una programmazione seria - sostengono i due medici - la vaccinazione funziona solo se si effettua correttamente l'inoculazione di entrambe le dosi. E' assurdo che i nostri anziani siano in attesa del secondo richiamo dalla scorsa settimana, per mancanza di vaccini". Siciliano e Posca fanno sapere, inoltre, di aver segnalato la situazione all'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza per tramite del sindaco di Fuscaldo, ma al momento l'ipotesi è che i vaccini arriveranno per fine settimana. "Siamo disposti - aggiungono medici - a procedere con le vaccinazioni anche a Pasqua purché i vaccini arrivino. L'obiettivo è completare la campagna già avviata".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner