Verso una mobilitazione generale per la salute. La chiamata del sindaco di Castrovillari

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Verso una mobilitazione generale per la salute. La chiamata del sindaco di Castrovillari
Domenico Lo Polito sindaco di Castrovillari
  08 luglio 2019 09:28

CASTROVILLARI -  Chiamata a raccolta del sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, coordinatore del Comitato territoriale per la Difesa della salute, al fine di organizzare la manifestazione  popolare a Catanzaro dal  Commissario per il rientro del debito sanitario in regione ed incontrare il generale Saverio Cotticelli. Il primo cittadino lo ha fatto con una propria nota postata pure sulla sua pagina facebook, sottolineando la portata di questo civico momento di condivisione e di mobilitazione fondamentale per richiamare istanze urgenti per la qualità della vita delle popolazioni.

Nella comunicazione Lo Polito oltre a ricordare che “..nei giorni scorsi ha convocato formalmente il Comitato Territoriale per la particolare iniziativa”, rende noto che “la riunione è fissata per martedì  9, alle ore 18,30, nella sala delle adunanze consiliari  del Comune di Castrovillari sulle modalità e strategie, necessarie per una mobilitazione generale a difesa dei diritti dei cittadini e per una sanità che funzioni.”

Banner

Il Comitato, come si sa,  è composto dai  Sindaci e  Rappresentanti di alcune associazioni, a cui è stato indirizzato l’invito a partecipare.

Banner

“Appare evidente - precisa tra l’altro Lo Polito-,però, che una mobilitazione generale richieda l’impegno di tanti: associazioni, ordini professionali, forze sociali e politiche, singoli cittadini.”

Banner

“Per questo motivo- rilancia- invito tutti gli interessati a partecipare a questa riunione di martedì 9 luglio nella sala consiliare, insieme al Comitato Territoriale.”

“I rischi per la sanità ospedaliera e territoriale- sottolinea ancora a rafforzo della mobilitazione generale in preparazione-  sono concreti ed attuali. Solo una coinvolgimento partecipato, da portare direttamente a Catanzaro, con presenze numerose- afferma con determinazione concludendo le ragioni dell’azione- , può segnare un’inversione di rotta contro chi deliberatamente vuole distruggere la sanità pubblica. Perciò c'è bisogno di tutti per una giusta battaglia. Ed è per queste ragioni- invita pressante – che Vi aspettiamo.”

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner