Caso pontili di Catanzaro. Il Comune diffida la Navylos: primo smontaggio entro 5 giorni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Caso pontili di Catanzaro. Il Comune diffida la Navylos: primo smontaggio entro 5 giorni

  06 luglio 2021 21:34

di GABRIELE RUBINO

Cinque giorni per smontare e rimuovere i pontili del primo lotto e nei successivi cinque giorni la stessa operazione dovrà essere ripetuta per il secondo lotto. Il Comune di Catanzaro ha deciso di rompere ogni indugio per mettere i primi punti fermi nella intricatissima vicenda dei pontili del porto. Una querelle che si trascina indietro ormai da mesi (minacciando seriamente la stagione estiva) e che si era aggiornata giusto venerdì scorso con l'ordinanza del Consiglio di Stato (LEGGI QUI) con cui veniva respinto il ricorso della Navylos e quindi sostanzialmente spianata la strada allo sgombero degli attuali pontili, tuttora sotto sequestro.

Banner

Preso atto della decisione del giudice amministrativo da Palazzo de Nobili, nella giornata di ieri, lunedì 5 luglio, è scatta la diffida nei confronti della società. Oltre ai pontili galleggianti, dovranno essere tolti dal porto corpi morti, catenarie, trappe e pendini. Come già anticipato in una precedente missiva dell'amministrazione municipale (LEGGI QUI), nel caso di inerzia della Navylos sarò lo stesso Comune, con l'autorizzazione del Custode giudiziario, ad effettuare le operazioni di smontaggio e rimozione a danno della società. 

Banner

La guerra dei pontili tuttavia potrebbe non essere finita qui. Infatti, pur se dovessero essere rimossi 'immediatamente' - come chiede il Comune- i pontili esistenti sotto sequestro, c'è la questione dei nuovi. I lotti aggiudicati (ancora non definitivamente) sono due: uno alla Bay What e un altro alla Navylos. Non è detto che nel secondo caso non possa esserci un passo indietro da parte del Comune e c'è da scommetterci che Navylos non resterà a guardare. Una nuova mareggiata è in avvicinamento. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner